Domenica, 22 Settembre 2019
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: eventi

Concerto "Bach in Blue"

La Scuola Orchestra per la Festa della Mamma

redazione martedì 7 maggio 2013
Anguillara San FrancescoANGUILLARA - Come ogni anno, in occasione della Festa della Mamma, l'associazione Scuola Orchestra organizza un concerto da dedicare a tutte le mamme, offendo loro anche un omaggio floreale.

Il Concerto intitolato "Bach in Blue", si terrà ad Anguillara, domenica 12 Maggio alle ore 18.30, nella Chiesa di san Francesco.
 
"Bach in Blue"

Programma:

J. S. Bach: "Concerto Italiano" BWV 971
Allegro
Andante
Presto
(versione per quartetto di sassofoni)

J. S. Bach: "Concerto in re minore" BWV 1052
Allegro
Adagio
Allegro
(trascrizione di Massimiliano Tisano)
-------------------------------------

G. Gershwin: "Tre Preludi"
Allegro ben ritmato e deciso
Andante con moto e poco rubato
Agitato
(versione per quartetto di sassofoni)

G. Gershwin: "Rhapsody in Blue"
(trascrizione di Massimiliano Tisano)

Share on Facebook
Categoria: cultura

La corretta alimentazione

Seminario CRI della Sede di Manziana

redazione martedì 7 maggio 2013
Logo Comitato Locale SabatinoANGUILLARA - A prosecuzione dell'attività iniziata lo scorso anno ed in linea con gli obiettivi strategici 2020 della Federazione Internazionale di Croce Rossa, il Comitato Locale Sabatino - Sede di MANZIANA - prosegue nella programmazione dei seminari informativi, aperti a tutti, relativi ad una corretta alimentazione.

Nella giornata di sabato 11 maggio 2013 è, infatti, in programma un incontro sul tema:

"Alimentazione in Menopausa e Osteoporosi"

relatore: Patrizia PELLEGRINI naturopata

Il seminario si svolgerà presso l'aula consiliare del Comune di Manziana con inizio alle ore 17.30.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. L'ingresso è libero.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Un lago di talenti - i Vincitori

Primi Alessia Taraschi e Federico Belfiori

redazione lunedì 6 maggio 2013
gruppo finale nANGUILLARA - Alessia Taraschi per la moda e Federico Belfiori per il canto. Questi i due primi classificati nel corso delle selezioni di "Un Lago di Talenti – La Regina dei Laghi Italy ", la kermesse ideata dalla Agenzia Spettacolo, Arte, Cultura Internazionale (S.A.C.I.) di Umberto Giannini che sì è tenuta nella serata di domenica 28 aprile alla discoteca Anguillara Onyx Club.

La kermesse, ancora una volta, ha centrato l'obiettivo dando modo a giovani talentuosi di esibirsi e di muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo e della moda. La voce di Federico Belfiori, che ha presentato tra l'altro anche un proprio brano, ha messo d'accordo l'intera giuria.

Mirabile l'interpretazione di una canzone di Freddie Mercury dei Queen. Buone doti vocali sono state mostrate anche dalla seconda classificata Rosy Mehrez e dal terzo classificato Claudio Nardi. La figura slanciata unita alla bellezza sono state le doti che hanno consentito a Alessia Taraschi di aggiudicarsi il primo posto in classifica. Portamento eccellente anche per Giorgia Virgili, seconda classificata, e per Corinne Colli terza classificata. Primo classificato assoluto per la moda maschile è stato Luca Capparella grazie anche ad uno sguardo d'effetto.

A comporre la giuria - presieduta da Massimo Panzini, vicepresidente dell'Ascom-Associazione Commercianti Anguillara - Eleonora Brini, assessore alla Cultura del Comune di Manziana, Massimiliano Pazzi, consigliere comunale del Comune di Manziana, Patrizia Onorati, presidente Associazione Intra Moenia, Graziarosa Villani, giornalista e Alessandro Ciofo, musicista.

L'evento, rispetto alle precedenti edizioni, ha segnato inoltre la affermazione professionale di due giovani ragazze. In particolare Alessia Colasanti ha svolto con grande successo l'incarico che le è stato affidato dall'organizzazione di art director della categoria moda e ballo coordinando in toto la serata sia dal punto di vista delle passerelle che dei momenti di danza. Eccellenti anche i balletti in coppia con Federica Greco.

Grande professionalità è stata inoltre dimostrata da Chiara Tacchi, art director per la categoria canto che ha coordinato con grande professionalità i concorrenti cantanti.

Tra i giovani di talento la serata ha inoltre puntato i riflettori su tre giovanissimi, i fratelli Marco, Matteo e Luca Ghibelli, che mirano a divenire gli "Aldo, Giovanni e Giacomo" di domani. In particolare Marco Ghibelli si è distinto per la presentazione della serata. Ad aprire l'evento gli Anima Rock, tribute band d Biagio Antonacci, che hanno concluso nello storico locale di Anguillara il loro tour invernale.

Importanti anche le professionalità dietro le quinte con Livia Castelli, Truccatrice, Vichy, acconciature, Sebastian Tatar alla consolle e Daniele Dolciotti per i servizi fotografici.

In vista delle nuove selezioni l'organizzazione oltre ai primi tre classificati ha inoltre disposto l'accesso agli eventi futuri anche alle concorrenti Ylenia Reali e Serena Veracini. "La decisione – sottolinea il patron Giannini – è stata presa anche a seguito della violazione del regolamento da parte di alcune concorrenti delle selezioni passate che non sono intervenute, violando appunto quanto concordato". Giannini rinnova inoltre i ringraziamenti per la discoteca Anguillara Onyx Club che ancora una volta si è messa a disposizione per ospitare manifestazioni di qualità rivolte ai giovani.

Un Lago di Talenti si avvale del patrocinio del Consorzio Lago di Bracciano, del Comune di Manziana, del Comune di Canale Monterano e del Comune di Anguillara Sabazia.

Prossimo evento i casting per la finale di nuovi concorrenti che devono essere autodidatti o provenire da scuole dei settori moda (stilisti e modelle), ballo, canto e fotografia.

FACCIA A FACCIA CON L'ART DIRECTOR DEL SETTORE MODA E SPETTACOLO

Alessia Colasanti
A soli 19 anni l'impegno e la professionalità della promettente Alessia Colasanti.

Da semplice ed inesperta concorrente a art director per il settore moda e spettacolo. E' il percorso che in meno di due anni, la giovanissima Alessia Colasanti, ha compiuto grazie a "Un Lago di Talenti", la kermesse dedicata ai giovani e mirata a dar emergere nuovi volti e professionalità.

"In lei – spiega l'organizzatore Umberto Giannini dell'Agenzia Spettacolo, Arte, Cultura Internazionale – ho visto una bella ragazza, semplice e pulita". Alessia, allora 17enne, non ha tradito le aspettative ed anzi, a soli 19 anni, ha assolto di buon grado all'incarico che le è stato affidato di art director e domenica 28 aprile la serata per le nuove selezioni di "Un Lago di Talenti" sono state un successo grazie anche a lei.

Buona statura, sorriso dolce, occhi azzurri, ma anche tanta determinazione le caratteristiche di questa giovanissima che sta muovendo i primi passi, dietro e sopra il palco, davanti a fotocamere e videocamere nel mondo dello spettacolo.

Ha lavorato con alcuni musicisti, come Marco Lo Russo e ballerini come Michelle Danquin. Posa inoltre per riviste specializzare del settore coiffeur. E per prepararsi al meglio studia e si impegna. All'istituto alberghiero, con specializzazione come receptionist, in primo luogo ma anche e soprattutto nella scuola di danza. Quattro lezioni a settimana di classica e moderna jazz. E i risultati si vedono. I passi a due con Federica Greco sono stati speciali. Le fa gioco l'atmosfera artistica respirata in famiglia dove il padre Mauro è un tastierista.

Una brava ragazza con la testa sulle spalle che giustamente ben si addice ad un concorso "a misura di famiglia" come "Un Lago di Talenti" che non punta su abiti succinti o ad effetto ma sulla preparazione, la serietà e l'impegno dei giovani concorrenti.

"E' stato un bell'impegno – racconta Alessia – preparare la serata e coordinare i concorrenti sia nelle coreografie che nelle passerelle". Ma nonostante la giovane età è lei che ha coordinato la squadra di coetanee. Una esperienza che si aggiunge alle altre. Ma Alessia non ha dubbi. "La mia ambizione è di continuare a lavorare nel mondo dello spettacolo, grazie al mio talento. Questo è un mondo bellissimo, ma bisogna avere la testa sulle spalle. Per questo – aggiunge – è necessario crearsi una propria personalità ed è quello che sto cercando di fare con impegno e dedizione. Non ho miti da seguire ma vorrei continuare a lavorare nel settore della moda e del balletto". Ed nei sogni di Alessia - perché no? - anche la partecipazione ad un musical.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Bucatini ai pomodori secchi

Con un Apogeo Cascina Terre Rosse

Domenico Messina sabato 4 maggio 2013
Bucatini-pomodorini-secchiSi dirà che i bucatini ai pomodori secchi sono facili e rapidi da cucinare. Vero, difficile però farli buoni. La nostra amica Daniela Pieroni, genovese doc, ligure come l'ottimo vino che proponiamo di abbinare ai bucatini, suggerisce di prepararli così.

Ingredienti per 4 persone:

400 g. bucatini – 8 pomodori secchi sott'olio – 2 spicchi di aglio – un rametto di rosmarino – un cucchiaio di pinoli – olio evo- sale e pepe.

Cuocete i bucatini in abbondante acqua salata. Nel frattempo scaldate in una padella qualche cucchiaiata di olio, unite l'aglio tagliato a fettine, i pinoli gli aghi di rosmarino e lasciate rosolare il tutto per pochi minuti. Sgocciolate i pomodori secchi e tagliateli a pezzetti.

Scolate la pasta ben al dente, trasferitela nella padella, unite i pomodori lasciate insaporire per qualche istante, togliete dal fuoco e spolverate di pepe.

Vino da abbinare:

L'Apogeo della Cascina delle Terre Rosse è un vino bianco, dal colore giallo paglierino vivace, al naso si presenta floreale e fruttato con sentori di fiori di campo, melone, pompelmo, pesca e frutta esotica di papaia, con una fine nota persistente di aromi di macchia ligure ed erbe.

L'impianto gustativo è dotato di un'apprezzabile dote calorica e un equilibrio delle componenti della freschezza e sapidità, sfociando in una raffinata e complessa sensazione balsamica e minerale.

Domenico Messina - Sommelier

Share on Facebook
Categoria: eventi

Festa di Maggio

In onore del Patrono San Sebastiano

redazione venerdì 3 maggio 2013
san sebastianoBRACCIANO - Leggenda vuole che San Sebastiano sia stato protagonista di miracoli ed apparizioni a Bracciano. Certo è che il culto per il santo, patrono di Bracciano, è molto forte. Documenti storici attestano inoltre che il santo, considerato il terzo Patrono di Roma dopo gli apostoli Pietro e Paolo e venerato il 20 gennaio, veniva festeggiato a Bracciano anche a maggio con una messa nella chiesa della Collegiata "per voto de popolo".

Affonda le radici nella tradizione così la Festa di Maggio in programma a Bracciano domenica 5 maggio. Una tipica manifestazione di devozione a un santo il cui culto è molto diffuso in tutto il territorio di Roma dove subì il tremendo martirio. Per iniziativa del Comune di Bracciano – Assessorato alle Politiche Culturali, la parrocchia di Santo Stefano e l'Associazione Pro-Loco Bracciano la Festa in onore del patrono San Sebastiano prevede alle 10 la solenne messa nella chiesa di Santo Stefano.

A seguire ci sarà la solenne processione accompagnata dalla banda "Filippo Cruciani" diretta dal maestro M. Mele. Al passaggio in piazza Mazzini la processione sarà salutata da fragorosi spari di mortarI.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -