Sabato, 21 Settembre 2019
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: cultura

Una foto per la Festa della Mamma

Concorso del portale noimamme.it

redazione lunedì 22 aprile 2013
festa della mammaBRACCIANO - Il 12 maggio prossimo si festeggerà la FESTA DELLA MAMMA. Il portale di informazione noimamme.it per festeggiare tutte le mamme 2.0 ha indetto un concorso fotografico aperto a tutte.

Il portale dedicato alle mamme 2.0 nasce nel 2006 da un'idea di Barbara Basso che vive e lavora a Bracciano. Online, è dedicato a tutte le mamme di Bracciano e dintorni.
Festeggiate anche voi, inviando la vostra foto più bella, che vi ritrae con il vostro bambino. Le prime tre vincitrici riceveranno in premio una Gift Card del valore di 80 euro, da spendere nei negozi di giocattoli e gadgets Robe da Cartoon e Pupis Toys.

Per partecipare è semplice: basta inviare la vostra fotografia all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nella mail il nome e cognome ed un recapito telefonico (questi dati resteranno privati e non verranno pubblicati sul sito se non in caso di vincita e previo consenso della persona interessata).

Le foto pervenute entro e non oltre il giorno 8/05/2013 saranno sottoposte al giudizio dei nostri utenti, che, attraverso il loro voto, premieranno le tre foto più belle. Invitate i vostri amici a votare per la vostra foto!

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Share on Facebook
Categoria: cultura

cONCERTO sCUOLA oRCHESTRA

Serata per la Susan G. Komen Italia

redazione mercoledì 17 aprile 2013
Anguillara San FrancescoANGUILLARA - Concerto dell'Associazione Scuola Orchestra, Sabato 20 aprile alle ore 21.00, presso la Chiesa di San Francesco ad Anguillara.

Il "Trio Le Rossignols", a beneficio dell'Organizzazione Susan G. Komen Italia, presenterà musiche di Saint-Saens, Enesco, Bizet, Ravel, Delibes eseguite da Bruna Tredicine (soprano), Monica Limongelli (flauto), Alessandra Lattanzi (pianoforte).

Il Concerto si prefigge l'obiettivo come di consueto di intrattenere e deliziare il numeroso (speriamo) pubblico che vorrà aderire al nostro invito, ma soprattutto questa volta di raccogliere fondi a scopo di beneficenza a favore della organizzazione Susan G. Komen Italia la cui attività è descritta sommariamente nei paragrafi che seguono.

La Susan G. Komen Italia è un'organizzazione senza scopo di lucro basata sul volontariato, che opera dal 2000 nella lotta ai tumori del seno.
E' il primo Affiliato europeo della "Susan G. Komen for the Cure" di Dallas, la più grande istituzione internazionale impegnata da oltre 30 anni in questo campo.
L'attività della Komen è rivolta ad un problema di grande rilevanza sociale, che direttamente o indirettamente entra in tutte le case. I tumori del seno rappresentano infatti le neoplasie maligne più frequenti fra le donne di tutte le età e la principale causa di morte nella popolazione femminile oltre i 35 anni.

Anche gli uomini, seppure occasionalmente, possono sviluppare questa malattia (1 caso ogni 100 tumori del seno). Ogni anno in Italia si registrano oltre 47.000 casi, una nuova diagnosiIdentificazione di una malattia con i suoi segni e sintomi ogni 15 minuti.
Una donna su nove sviluppa un tumoreCrescita anormale di un tessuto. Può essere benignoNon tumorale. Non invade i tessuti circostanti e non si diffonde in altre parti del corpo, o malignoCanceroso tumorale (canceroso) del seno, nel corso della vita,con gravi ricadute sulle famiglie e sul mondo del lavoro.

Sebbene le possibilità di guarigione siano piuttosto alte, quasi 12.000 donne ogni anno perdono la loro battaglia.
C'è quindi ancora molto da fare e la Komen Italia opera per aumentare le possibilità di guarigione e migliorare la qualità della vita delle tante donne italiane che affrontano il tumoreCrescita anormale di un tessuto.

Gli obiettivi strategici dell'Associazione sono:

la promozione della prevenzioneAttitudini comportamentali o farmaci finalizzati a diminuire il rischio di una malattia o a ritardarne l'insorgenza. secondaria, cioè della diagnosiIdentificazione di una malattia con i suoi segni e sintomi. precoce, strumento di grande efficacia per ridurre la mortalità della malattia;
aiutare le donne che si confrontano con la malattia a disporre di informazioni adeguate ed aggiornate e di maggiori opportunità per il recupero del pieno benessere fisico e psichico;
migliorare la qualità delle cure favorendo l'aggiornamento continuo degli operatori sanitari, il sostegno a giovani ricercatori e il potenziamento delle strutture cliniche;
generare risorse economiche per la realizzazione di progetti propri e per aiutare altre associazioni attive nel campo ad operare con più efficacia.

Mari Claudio (Vice presidente Associazione Scuola Orchestra)

http://www.scuolaorchestra.org

Share on Facebook
Categoria: eventi

Fitness all'aria aperta

Iniziativa Ente Parco-Comune

redazione mercoledì 17 aprile 2013
locandinafitnessTREVIGNANO - Venerdì 19 aprile alle ore 17,00 sarà inaugurata l'Area fitness all'aperto realizzata dall'Ente Parco Bracciano-Martignano all'interno del Parco pubblico comunale di Trevignano Romano.

L'Area, intitolata ad Aldo Albani, è stata realizzata grazie al finanziamento della Regione Lazio – Assessorato Ambiente, è caratterizzata da una forma planimetrica circolare che ha l'intento di evocare da un lato quella dei giardini all'italiana e dall'altro quella del profilo della costa del lago di Bracciano sul quale si affaccia, mantenuta a prato e impreziosita dalla presenza di alcuni olivi secolari.

Le 8 attrezzature da fitness installate, concepite per la ginnastica dolce e per questo adatte anche all'età adulta e senior, sono collegate da un vialetto di un metro e mezzo di larghezza che potrà essere utilizzato come percorso di riscaldamento.

Grande soddisfazione viene espressa dal Commissario Straordinario dell'Ente Parco Stefano Stefanelli "l'area fitness che abbiamo realizzato è una risposta alle esigenze di svago e di miglioramento di qualità della vita sia per i cittadini locali che per i numerosi turisti che, in particolar modo nel periodo estivo, fruiscono degli spazi verdi presenti nel Parco per fare attività fisica all'aria aperta, unico elisir di lunga vita. Abbiamo scelto di dedicare l'Area ad un uomo che ha rappresentato lo sport in tutte le sue forme: Aldo Albani".

"L'impegno sportivo di Aldo ha rappresentato per tutti uno stile di vita e un modello di aggregazione sociale, ricordiamo già negli anni settanta l'avvio insieme a Don Carmelo e a Rolando Grappasonni del settore giovanile di calcio a Trevignano e successivamente la sua dedizione agli sport acquatici. Aprì il circolo velico Albatros diventando un punto di riferimento per tutti gli appassionati di vela. Organizzò ben tredici edizioni della vogalonga e collaborò con la squadra del dragoon boat di Trevignano".

"Presente e disponibile in ogni circostanza a sostenere lo sport fino al 12 maggio 2012 quando si è spento. Il figlio Raul lo ricorda così: ' papà giocava in difesa, mi ha insegnato a giocare in attacco ma sempre difendendo i valori dello sport, i valori della vita".

Alle ore 18,00 presso la sala del centro anziani di Trevignano, il giornalista del "Corriere della Sera" Paolo Foschi presenterà il suo libro "Il killer delle maratone" e successivamente sarà presentato il progetto "Agri Hollywood", manifestazione di divulgazione della cultura rurale a cura dell'Azienda Agricola Scrivieri.

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Orecchiette con cime di rapa

I famosi "Coppitelli" delle Murge

Domenico Messina - Sommelier mercoledì 17 aprile 2013
orecchiette-alle-cime-di-rapaVoglia di Orecchiette con cime di rapa - o Coppitelli, come le chiamano nelle Murge - ma non avete il tempo per un viaggetto in Puglia, magari con sosta ad Alberobello? Beh, potete gustarle lo stesso con la ricetta che proponiamo abbinata ad un rosso tutto da gustare. 

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di orecchiette secche artigianali
1 kg di cime di rapa da pulire
8 filetti di acciughe sott'olio
1 spicchio d'aglio
Peperoncino in polvere q.b.
Sale q.b.

Le orecchiette con le cime di rapa, chiamate anche "coppitelli" sono uno dei piatti tipici più rappresentativi della Puglia.
La peculiarità dell'orecchietta è la superficie rugosa perfetta per trattiene i condimenti. Le orecchiette con le cime di rapa sono un piatto della tradizione contadina, semplice ma con un gusto unico che nasce dall'unione di sapori decisi: l'amarognolo che contraddistingue le cime di rapa, la sapidità delle acciughe e il gusto piccante del peperoncino.

Procedete così: Pulite le cime di rapa, eliminate le foglie sciupate, gli steli esterni duri e fibrosi e mantenete quelli interni più piccoli e teneri. Prendete le cimette, staccatele ad una ad una dal torsolo, eliminate la parte esterna del torsolo e tagliate a pezzetti la parte interna che è bianca e tenera. In questo modo avrete diviso le foglie dalle cimette.

Ponete sul fuoco una pentola capiente con abbondante acqua salata. Quando l'acqua inizierà a bollire unite le foglie, che richiedono una cottura più lunga, e dopo cinque minuti le orecchiette. Il tutto deve cuocere per circa 10 minuti, fino a quando le verdure risultano croccanti e le orecchiette al dente.

Intanto preparate il soffritto: ponete sul fuoco una padella ampia, perché dovrà contenere le orecchiette, versate l'olio, unite l'aglio tritato e lasciate dorare. Spegnete il fuoco e aggiungete le acciughe sott'olio in modo che si sciolgano.

Intanto aggiungete le cime di rapa nella pentola con le orecchiette e le foglie, terminate la cottura mescolando bene per 4 minuti. Una volta cotte le orecchiette con le cime di rapa, scolate bene, avendo cura di conservare l'acqua di cottura che potrà servire per la mantecatura, e versatele direttamente nella padella con il soffritto.

Mantecate a fuoco vivace per un paio di minuti e mescolate bene per insaporire le orecchiette. Se vi sembrano un po' asciutte aggiungete un mestolo di acqua, spegnete il fuoco e unite il peperoncino.

Le vostre orecchiette con le cime di rapa sono pronte per essere servite ben calde!!

Facilissimo il vino da abbinare: un Brindisi DOC

Il Brindisi DOC nasce sulla strada della Messapia, nome dell'antica regione della Magna Grecia. E' un vino dal colore rosso rubino non molto intenso, con profumi leggermente aromatici e sentori di liquirizia, generoso di tannini e con una leggera sensazione amarognola in fin di bocca, caratteristiche che ben si adattano alle orecchiette con cime di rapa. Al gusto esprime un ottimo equilibrio tra freschezza e sensazioni pseudo-caloriche.

Domenico Messina - Sommelier -

Share on Facebook
Categoria: eventi

"Rassegna di Primavera 2013"

A Bracciano dal 20 Aprile all'11 Maggio

redazione lunedì 15 aprile 2013
rassegna di primavera 2BRACCIANO - A partire dal 20 aprile inizia la "Rassegna di Primavera 2013" all'Auditorium Comunale.

Ingresso Libero

Programma:

20 aprile ore 21 Chopin Festival con Tommaso Carlini

21 aprile ore 18 Bracciano Big Band, Lake Jazz Orchestra

28 aprile ore 18 Chopin Festival con Elisa Viscarelli

04 maggio ore 21 Cream tribute Band in concerto

11 maggio ore 21 Spettacolo di cabaret "Ma non è possibile" Sergio Giuffrida.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -