Sabato, 22 Febbraio 2020
RSS Feed

cultura ed eventi

Categoria: cultura

La slitta dei doni

Spettacolo-laboratorio del teatro Helios

redazione giovedì 21 novembre 2013
Locandina la Slitta dei Doni ConsorzioBRACCIANO - Domenica 1 dicembre 2013 ore 16.00, presso i locali del Consorzio lago di Bracciano in Via Lungolago Argenti (molo di Bracciano ) spettacolo-laboratorio a cura del teatro helios. A seguire merenda con bibite, patatine fritte e pizza.

Attraverso l'utilizzo di un episcopio, si proietteranno immagini e parole relative alla storia scelta, in questo modo i bambini parteciperanno visivamente allo scorrere dei disegni e delle parole . Per i più piccini sarà uno stimolo per cominciare a conoscere lettere ed immagini, per i più grandi di avvicinarsi in modo vivo alla scoperta della lettura.

Dopo la proiezione della storia si passerà all'invenzione di una nuova, tutti i bambini potranno partecipare attivamente con un loro disegno, i più grandi anche con delle semplici vignette. In questo modo si arriverà alla nascita di un piccolo libretto che verrà proiettato e commentato da tutti dando vita ad una nuova avventura, frutto della fantasia di gruppo. In questo percorso si vuole dare voce ad ogni singolo bambino, ognuno potrà commentare il proprio disegno e cercare di dare un senso alla storia che mano, mano prenderà vita.

I bambini saranno tutti protagonisti ed indispensabili autori, disegnatori e sceneggiatori di un lavoro di gruppo.
prenotazione obbligatoria 3293106062
ingresso 10 euro 0-3 anni gratis

Share on Facebook
Categoria: eventi

Incontro con Malalai Joya

Il 27 novembre all'Archivio Storico

redazione lunedì 18 novembre 2013
Malalai JoyaBRACCIANO - Un incontro di confronto sul fenomeno del femminicidio e un faccia a faccia con una esponente femminile di fama mondiale come Malalai Joya, giovane parlamentare afghana costretta all'esilio e minacciata di morte da parte dei talebani.

Con questi due appuntamenti, organizzati dall'Assessorato alle Pari Opportunità entra nel vivo l'attività del Centro Donna comunale "Giuliana Serano". Due occasioni per dibattere e riflettere su argomenti di estrema attualità. Il femminicidio non poteva che essere il tema di punta per riflettere in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne 2013, dati i numerosissimi episodi registrati negli ultimi mesi dalle cronache. L'iniziativa, in programma il 25 novembre alle ore 16, si svolge presso la sede del centro donna comunale al secondo piano degli uffici comunali di piazza Mazzini 5. Verranno proposte letture e riflessioni collettive sul fenomeno.

Nasce dalla collaborazione tra Consorzio Lago Bracciano e Centro Donna Comunale l'evento del 27 novembre alle 18 alla sala Conferenze dell'Archivio Storico che sul tema "La sfida delle donne per una pace senza confini: l'Afghanistan che non si arrende" vede protagonista Malalai Joya.

Interverranno con lei all'incontro: Marisa Paolucci, autrice di "Tre donne una sfida" già presente a Bracciano in occasione dell'incontro del 19 novembre 2012 con il Nobel per la Pace 2003 Shirin Ebadi, Patrizia Fiocchetti, coautrice di "Afghanistan fuori dall'Afghanistan - voci da un Paese che resiste e cerca la sua storia" e Bianca Maria Filippini, editrice di "I fichi rossi di Mazar-e Sharif" scritto da Mohammad Hossein Mohammadi.

"Come in un puzzle – commenta Paola Lucci, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Bracciano - si aggiungono tessere per formare un quadro così, con le diverse iniziative prodotte nel corso di questi anni, cerchiamo di dare spunti per riflessioni sul tema della violenza contro le donne cogliendone i diversi aspetti affinché il 25 novembre non sia solo una data in un calendario. Due pomeriggi – aggiunge l'assessore - che vorranno essere occasione di dibattito per considerare quanto ancora nelle azioni della quotidianità siano presenti atteggiamenti e stereotipi che possano condizionare reazioni e percezioni del ruolo femminile e il confronto con la realtà afghana di una giovane donna eletta in parlamento che ha scelto di promuovere i valori della pace con la sola forza della verità: Malalai Joya".

Malalai Joya giovane parlamentare afgana ha sfidato i talebani e i signori della guerra seduti con lei in Parlamento con la forza della verità. A causa del suo profondo senso di giustizia nel 2007 è stata cacciata dal Parlamento e da allora è costretta a vivere sotto protezione, dopo aver ricevuto innumerevoli minacce di morte e numerosi attentati alla sua vita.

Share on Facebook
Categoria: cultura

"Matera"

Da domani la personale di Pedro Cano

redazione mercoledì 13 novembre 2013
locandina pedro canoROMA - Giovedì 14 novembre alle 19.00 lo Spazio Ducrot (Via D'Ascanio 8/9, 00186 ROMA) ospiterà l'inaugurazione della mostra "Matera", la personale dell'artista spagnolo Pedro Cano, cittadino onorario di Anguillara dal 1997 e divenuto di fatto ambasciatore di Anguillara nel mondo. Saranno esposti 45 acquerelli, due dei quali di grandi dimensioni, raffiguranti scorci architettonici e situazioni della città dei Sassi.

Questa mostra sarà a completamento del percorso iniziato a settembre proprio a Matera, con un seminario di pittura ad acqua tenuto dal maestro, nel quale venticinque allievi italiani e spagnoli si cimentavano in sessioni quotidiane en plein air, a stretto contatto con la comunità materana. Al seminario è seguita una mostra presso Palazzo Lanfranchi; iniziative, queste, in collaborazione con Viaggi dell'Elefante, a cura dello storico dell'arte Fiorella Fiore, e patrocinate e condivise dalla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata, dal Comune di Matera e dal Comitato Matera 2019, a sostegno della candidatura della città dei Sassi a Capitale europea della cultura 2019.

Risale al 1970 il primo incontro, folgorante, dell'artista con la città di Matera, con le sue pietre, le chiese, il maestro Guerricchio; ma anche con le contraddizioni di una città caratterizzata da tanta bellezza, ancora legata all'antica vita contadina. Un tessuto di sapori, arte, tesori preziosi che ha legato fortemente Pedro Cano alla città dei Sassi, definita dall'artista «un serbatoio di sorprese, un luogo in cui la natura e lo sforzo umano si sono uniti per creare un'opera unica al mondo».

Un legame che si è trasformato in un omaggio, da parte dell'artista spagnolo, alla città candidata a Capitale della cultura 2019. Dalle opere in mostra è stato tratto un prezioso catalogo che sarà in vendita nelle principali librerie della città di Matera, ed è attualmente disponibile presso lo Spazio Ducrot.

La mostra resterà aperta fino al 16 gennaio, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00. Ingresso libero.
Per maggiori informazioni: 0660513013 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Share on Facebook
Categoria: eventi

Più libri più liberi

Dal 5 all'8 dicembre al Palazzo dei Congressi

redazione martedì 12 novembre 2013
più libri più liberiROMA - Dal 5 all'8 dicembre torna al Palazzo dei Congressi (Eur) a Roma, Più libri più liberi, la fiera della piccola e media editoria, giunta alla dodicesima edizione. Come ogni anno, informano gli organizzatori dal sito http://www.piulibripiuliberi.it  "è possibile richiedere l'accredito professionale on line mentre gli studenti universitari avranno accesso gratuito alla fiera. Veniteci a trovare giovedì 5 e venerdì 6 dicembre".

"Inoltre, anche quest'anno torna l'appuntamento con Più libri Junior. Per tutte le informazioni per insegnanti e scuole: http://www.piulibripiuliberi.it/menu2009/iniziative/PiùlibriJunior.aspx

Previste agevolazioni per raggiungere Più libri più liberi con Italo. Per scoprire come ottenere un buono sconto per arrivare in Fiera da ogni parte d'Italia: http://www.piulibripiuliberi.it/menu2009/info.aspx

Biglietti:

Biglietto intero: 6 euro

Biglietto convenzionato: (possessori di CartaGiovani, Bibliocard, possessori di biglietto obliterato in giornata, o carta METREBUS): 4 euro

Biglietto ridotto: (ragazzi tra 15 e 18 anni e visitatori oltre i 65 anni): 3 euro

Gratuito: ragazzi fino a 14 anni, visitatori professionali, classi accompagnate da insegnanti, studenti universitari giovedì 5 e venerdì 6.

Rampa per accesso disabili: retro Palazzo dei Congressi - Viale della Pittura.

Date e Orari:
Giovedì 5 dicembre 10-20

Venerdì 6 dicembre 10-21

Sabato 7 dicembre 10-21

Domenica 8 dicembre 10-20

Share on Facebook
Categoria: Il Buongustaio

Pasta e noci

Piatto semplice dell'entroterra sardo

redazione lunedì 11 novembre 2013
pasta e nociLa Sardegna non è solo mare meraviglioso, anche la cucina sa offrire ottimi piatti, magari semplici come Pasta e noci, pietanza tradizionale che ha il suo regno nell'entroterra sardo.

Vediamo allora di prepararlo come si fa da quelle parti.
 
Per quattro persone:

12 gherigli di noci a testa

8 cucchiai di pane grattugiato

250gr. Tagliatelle

Sale q. b.

Preparazione:

Pestate molto bene le noci in un mortaio e aggiungetevi il pane grattugiato. Amalgamate bene e versate il tutto in una padella.

A metà cottura delle Tagliatelle ponete la padella su un fuoco bassissimo. Rimestate continuamente con un cucchiaio di legno avendo cura di rimestare per amalgamare gli ingredienti cercando di creare una crema. Per agevolare l'operazione aggiungete un po' d'acqua della pasta in modo che l'amido possa aiutare ad amalgamare gli ingredienti. Quando le tagliatelle saranno cotte, scolatele e versatele nella padella. Ravvivate appena un po' il fuoco e fatele saltare. Servite direttamente in tavola.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -