Giovedì, 11 Agosto 2022
RSS Feed

cultura

Categoria: cultura

Ladispoli, torna "Il Simposio Etrusco"

"Una magica notte di 2500 anni fa"

redazione martedì 9 agosto 2022
simposio etruscoLADISPOLI - Il 10 agosto nella notte delle stelle cadenti, quando i sogni possono diventare realtà, in piazza Rossellini torna "Il Simposio Etrusco. Una magica notte di 2500 anni fa".

La manifestazione, giunta alla sua ventinovesima edizione ed inserita dalla Regione Lazio nell'Albo delle Rievocazioni Storiche, è organizzata dalla Pro Loco di Ladispoli ed inserita nel cartellone della manifestazioni estive organizzate dall'Assessorato al Turismo.

Come per magia nella piazza principale della città torneranno dall'Ade personaggi del glorioso passato Etrusco e Romano del nostro territorio per fare rivivere eventi realmente accaduti grazie alla sapiente regia di Paolo Mellucci. La voce narrante di Maria Chiara Cimini guiderà gli spettatori alla scoperta del passato e una suggestiva scenografia rievocherà gli ambienti dell'epoca, mentre i figuranti daranno vita a storie ed episodi avvenuti sul nostro territorio. A rendere ancora più suggestiva questa edizione la presenza di danzatori, acrobati circensi e giocolieri col fuoco. L'appuntamento con "Il Simposio Etrusco. Una magica notte di 2500 anni fa" è per mercoledì 10 agosto alle 21:30 in piazza Rossellini.

Area pedonale dal 12 al 15 agosto

Da venerdì 12 agosto a lunedì 15 agosto, a partire dalle 19.30 fino alle 00:30 del giorno successivo, sono istituite le aree pedonali in Viale Italia, in Piazza Marescotti e in Via Regina Margherita (tratto Piazza della Vittoria – Via Lazio), con rimozione forzata dei veicoli ad eccezione dei posti riservati ai disabili presenti in Piazza Marescotti, alle forze di polizia e ai mezzi di soccorso e emergenza.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Cerveteri omaggia Ennio Morricone

Il 12 agosto al Parco della Legnara

redazione lunedì 8 agosto 2022
Ennio Morricone CerveteriCERVETERI - A poco più di due anni dalla scomparsa del grande Maestro, il Comune di Cerveteri ricorda Ennio Morricone con un concerto straordinario. Venerdì 12 agosto al Parco della Legnara a Cerveteri, alle 21, una grande serata di musica: un viaggio tra le grandi colonne sonore composte dall'indimenticato Maestro per i film che hanno segnato un'epoca nella cinematografia mondiale, eseguite per l'occasione da un gruppo di musicisti d'eccezione.

Sul palco, il Maestro Giandomenico Anellino, accompagnato da un pianista, due violiniste e due cantanti, per un tributo non solo a Morricone, ma anche alle musiche di Luis Bakalov e Nino Rota e a film come "La Vita è bella", "Il Postino", "Rocky", "Flash Dance", "La Febbre del Sabato Sera" e tanti altri. Brani singoli ed emozionanti medley guideranno gli spettatori in un viaggio ricco di suggestioni e ricordi, legati anche alle immagini dei film.

"Il programma dell'Estate Caerite 2022 omaggia il simbolo della musica italiana nel mondo – ha detto Federica Battafarano, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – un evento di qualità con degli artisti straordinario, guidati da un grande Maestro della musica come Giandomenico Anellino, che vanta collaborazioni di calibro come quelle con Claudio Baglioni, Renato Zero, Adriano Celentano, Riccardo Cocciante, Gilbert Becaud, Mariella Nava, Massimo Ranieri e tanti altri. Il concerto dedicato a Morricone sarà un viaggio nel tempo, un viaggio nella musica ma anche nel cinema. Una serata che tutti gli appassionati non possono assolutamente perdersi".

Lo spettacolo prevede il pagamento di un biglietto di ingresso. Si possono acquistare i tagliandi sia sulla piattaforma Ticketone.it che presso il Punto di Informazione Turistica sito in Piazza Aldo Moro. Biglietti in vendita anche la sera stessa dello spettacolo.

Il concerto sarà anche occasione per la presentazione del cd di Giandomenico Anellino "Omaggio a Morricone" , un lavoro discografico pensato e realizzato dopo l'incontro al Teatro Golden di Roma tra il M° Morricone e Giandomenico Anellino.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Bracciano, Patto per la lettura

Le modalità per aderire al progetto

redazione venerdì 5 agosto 2022
lettura di notteBRACCIANO - I 'Patti per la lettura' sono strumenti di governance promossi Centro per il libro e la lettura del MiC nell'ambito del progetto "Città che legge", protocolli di intesa tra soggetti pubblici e privati che impegnano le parti a definire, attuare, promuovere in modo organico, trasversale e strutturato azioni e progetti di promozione del libro e della lettura.

Leggere stimola la nostra capacità interpretativa, ci aiuta a valutare, cambiare, crescere ma anche a emozionarci, appassionarci e condividere le nostre sensazioni con quelle di migliaia di altri lettori.

Il Comune di Bracciano ha sottoscritto, insieme ai primi firmatari, il primo Patto per la lettura comunale con l'obiettivo di creare una rete di collaborazione permanente e sempre aperta a nuovi contributi, che coinvolga le varie realtà culturali operanti nel territorio comunale attraverso tavoli tematici, momenti di confronto, condivisione e ascolto, per rendere la lettura sempre più accessibile e inclusiva.

Possono aderire al Patto per la lettura entità pubbliche, biblioteche, scuole di ogni ordine e grado, associazioni, librerie, case editrici, fondazioni, ospedali, consultori, centri anziani, gruppi di lettura già costituiti, istituti culturali, enti del terzo settore e altri gruppi costituiti che ne condividano le finalità.

Per aderire al Patto per la lettura del Comune di Bracciano è necessario scaricare il modulo di adesione pubblicato nella pagina dedicata (clicca qui: https://www.comune.bracciano.rm.it/c058013/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20184), sottoscriverlo e trasmetterlo per posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando nell'oggetto "adesione al Patto per la lettura".

La richiesta verrà valutata e sarà risposto al più presto.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tel 0699816267

Share on Facebook
Categoria: cultura

Il fu Mattia Pascal al Parco della Legnara

Il testo di Pirandello con Giorgio Marchesi

redazione giovedì 4 agosto 2022
Il Fu Mattia Pascal cerveteriCERVETERI - A Cerveteri si alza il sipario, arriva il grande teatro. In scena, all'interno della cornice del Parco della Legnara, nel cuore del centro storico, il genio di Luigi Pirandello: martedì 9 agosto alle 21 il programma dell'Estate Caerite 2022 propone "Il Fu Mattia Pascal", un capolavoro della letteratura italiana, con Giorgio Marchesi, celebre attore di fiction Rai campioni d'ascolti e le musiche dal vivo di Raffaele Toninelli.

"La serata di martedì 9 agosto, con la messa in scena del capolavoro di Pirandello, rappresenta una vera e propria perla all'interno dell'offerta culturale estiva della nostra città – ha detto Federica Battafarano, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – un testo storico della letteratura italiana che farà tornare lo spettatore indietro nel tempo, fedele all'ambientazione e alla trama originale ma che avrà comunque anche degli importanti tratti di contemporaneità. Sul palcoscenico, un grandissimo attore della Tv italiana, che negli anni si è fatto amare dal grande pubblico in tantissime fiction di successo e che con maestria, espressività e talento saprà portare in scena uno dei personaggi più importanti e affascinanti della letteratura italiana".

"Marchesi sul palco affronterà il rapporto con la doppia identità di Pascal e Adriano Meis, e lo farà con ironia e libertà, non prendendolo troppo sul serio, permettendo allo spettatore di giocare con il personaggio, senza ovviamente snaturare il capolavoro pirandelliano – conclude Battafarano – una serata di grande teatro e qualità, alla quale auspico parteciperà un pubblico nutrito e importante".

L'ingresso prevede il pagamento di un biglietto di ingresso pari a 15,00 Euro. Si possono acquistare i biglietti recandosi al Punto di Informazione Turistica in Piazza Aldo Moro oppure sulla piattaforma TicketOne. Il Punto di Informazione Turistica è aperto dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 20.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Bracciano presenta lA Nova Amadeus Chamber Orchestra

col concerto “La Musica nel Cinema”

redazione giovedì 4 agosto 2022
Locandina La Musica nel CinemaBRACCIANO - Una grande orchestra da 27 elementi giovedì 11 agosto alle 21 nella centralissima piazza IV Novembre a Bracciano per uno degli eventi di punta dell'estate braccianese. La Nova Amadeus Chamber Orchestra per la direzione del maestro Stefano Sovrani porta sulla ribalta braccianese i brani più celebri della musica da film.

Morricone, ma non solo, per il concerto "La Musica nel Cinema" da non perdere nella calda estate sul lago di Bracciano. Sul palco un'orchestra in piena regola che eseguirà un programma degno dei più grandi teatri italiani.

Il concerto, a ingresso libero, è inserito nel calendario messo a punto dal Comune di Bracciano - Assessorato alla Cultura retto da Emanuela Viarengo, col contributo di Regione Lazio - Laziocrea.

Attiva dal 1983, la Nova Amadeus Chamber Orchestra, vanta importanti collaborazioni con la Rai per la realizzazione di vari spettacoli televisivi e l'incisione di colonne sonore. Ha preso parte a prestigiosi Festival internazionali in Grecia, Svizzera, Germania, Francia, Tunisia, Emirati Arabi Uniti, Pakistan, Bangladesh, Corea del Sud. È stata protagonista, con grande successo di pubblico e di critica, di tournée in Malaysia, Singapore, Indonesia, Thailandia, Vietnam, Australia, Stati Uniti, Canada, Danimarca e Turchia. Nel 2019 si è esibita nella prestigiosa sala del Palazzo del Popolo di Pechino per il Concerto di Capodanno 2020.

Per il pubblico braccianese la Nova Amadeus Chamber Orchestra eseguirà brani di Nino Rota, Benedetto Marcello, Andrew Lloyd Webber, Luis Bacalov, George Gershwin, Ennio Morricone, Zequinha de Abreu, John Williams, Guido Ferilli, Henry Mancini, Nicola Piovani.

Si tratta del meglio della musica da film. Quattro i musicisti solisti impegnati nel concerto: al violino Plamena Krumova, all'oboe Ida Gianolla, al clarinetto Ermanno Veglianti, al pianoforte Eugenia Tamburi. Tra i solisti spicca il soprano Sarah Agostinelli.

"Portare la Nova Amadeus Chamber Orchestra sul lago di Bracciano - commenta il direttore d'orchestra Stefano Sovrani - è per me motivo di soddisfazione. Un territorio così bello dal punto naturalistico, ricco di storia, può diventare una meta importante anche dal punto di vista culturale e musicale e senz'altro in quest'ambito, la musica concertistica riveste un ruolo importante. Ringraziando il Comune di Bracciano - aggiunge Sovrani - ci auguriamo che questo sia il primo di una lunga serie di concerti di livello che possano dare lustro a un territorio spettacolare sotto moltissimi punti di vista. La grande musica è un attrattore straordinario per il turismo e arricchisce la vita culturale locale".

Stefano Sovrani: nato e cresciuto in una famiglia di musicisti ha intrapreso, giovanissimo, gli studi musicali diplomandosi in violoncello alla prestigiosa Reale Accademia Filarmonica di Bologna. Ha avuto collaborazioni stabili col Teatro Comunale di Bologna, l'Ente Lirico di Cagliari, il Teatro dell'Opera di Roma e successivamente con la Rai TV di Roma anche come primo violoncello. È stato Delegato degli Affari Esteri come Ambasciatore della Cultura Italiana nel Mondo. Molto apprezzati i concerti diretti in Canada con la partecipazione del tenore Gianluca Terranova. Ha tenuto inoltre una serie di concerti per le celebrazioni del 50° della fondazione della Repubblica del Pakistan definiti da stampa e tv pachistane "il più importante evento culturale dell'anno". Nel 2020 ha diretto un importante concerto sinfonico, seguito in streaming da oltre diecimila persone, con l'Ambasciatore del Giappone in Italia Hiroshi Oe nella insolita veste di pianista solista, eseguendo un programma mozartiano. È stato direttore musicale della Compagnia Teatrale Oniro con la quale ha inciso integralmente le operette La Vedova Allegra, Cin Cin Là, Al Cavallino Bianco. Per la stagione musicale 2021-2022 è stato invitato a tenere con la propria orchestra tournée in Cina e in Thailandia.

Sarah Agostinelli, diplomata al conservatorio di Roma, È risultata vincitrice di concorsi lirici internazionali che l'hanno portata ad intraprendere una vivace carriera professionale che l'ha condotta a cantare anche all'estero e in trasmissioni televisive riprese anche dalla Rai. Svolge intensa attività didattica anche nel comprensorio del lago di Bracciano.

Share on Facebook