Sabato, 22 Febbraio 2020
RSS Feed

cultura

Categoria: cultura

Cerveteri, Giampaolo Ascolese in concerto

Domenica 19 gennaio al Granarone

redazione giovedì 16 gennaio 2020
giampaolo ascoleseCERVETERI - Nel centenario dalla sua nascita, domenica 19 gennaio alle 17.30 nell'Aula Consiliare del Granarone a Cerveteri, un omaggio a Charlie Parker, uno dei padri fondatori del movimento musicale chiamato bebop, oltre che per la sua padronanza della tecnica nel Sax, il grande strumento inventato da Adolphe Sax.

Ad esibirsi, nel penultimo degli appuntamenti proposti dall'Orchestra Sinfonica Renzo Rossellini insieme all'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, un prestigioso gruppo di artisti, guidati da Giampaolo Ascolese alla batteria, con Mauro Zazzarini al Sax Tenore, Claudio Corvini alla tromba, Mauro Verrone al Sax alto, Andrea Beneventano al pianoforte ed Elio Tatti al contrabbasso.

"Sta per volgere al termine questo ciclo di concerti che hanno visto esibirsi artisti davvero straordinari, dal M° Augusto Travagliati e la Original Saxie Band fino a Stefano Indino e Luigi Maio. Tutti i concerti hanno avuto un successo di pubblico straordinario, superiore ad ogni più rosea aspettativa – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – quelli proposti sono concerti di grande qualità, con artisti del nostro territorio ma che si sono affermati in tanti anni di carriera anche a livello nazionale. Auspico che anche questo appuntamento, come sempre ad ingresso gratuito, riscuota il successo e l'attenzione che speriamo. Sarà una domenica pomeriggio di musica ed emozioni. Tutta la cittadinanza è invitata".

Ultimo concerto in programma, quello di domenica 26 maggio, sempre alle 17 con Sandro De Blasio e Alberto Galletti, un omaggio a Max Bruch.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Trevignano, conferenza sulla legalità

Il titolo: "Parole sotto copertura"

redazione mercoledì 15 gennaio 2020
locandina figli dei bossTREVIGNANO - Un nuovo progetto legato al tema della legalità, quale strumento di prevenzione da attuare anche sul piccolo territorio.

Numerose le personalità di spicco, nella diffusione della cultura della legalità e nella lotta contro la criminalità organizzata, che negli ultimi anni il Comune di Trevignano Romano ha avuto il piacere di ospitare. Abbiamo avuto il piacere di ascoltare e conoscere in convegni di questo genere: giornalisti impegnati come Paolo Borrometi o figure di spicco come il Capitano Ultimo e Don Antonio Coluccia.

Per questa tre giorni all'insegna della letteratura, del giornalismo d'inchiesta e della legalità avremo come graditi ospiti: Dario Cirrincione, scrittore e giornalista Sky autore de "I figli dei boss" (edizioni San Paolo) storie di giovani nati in famiglie malavitose e che cercano un riscatto, possibilità per una vita diversa, scelta da loro.

Floriana Bulfon, autrice de "I Casamonica", libro inchiesta edito da Rizzoli su uno dei clan più potenti e pericolosi di Roma, gravemente e colpevolmente sottovalutato per anni.

Dina Lauricella, autrice di "Il codice del Disonore" (Einaudi), laddove la D sta per Donne, donne di 'Ndragheta, Donne che uccidono e Donne che vengono uccise in nome di un codice spietato.

Il ciclo di incontri inizia sabato 18 gennaio alle 17.30 presso l'Aula Consiliare del Comune di Trevignano Romano, con la presentazione de "I figli dei boss": dopo i saluti del Vicesindaco Luca Galloni e del Presidente dell'associazione Humanae Vitae Gianluigi De Benedittis dialoga con l'autore l'avvocato Antonio Ingoia, modera l'evento Arcangela Galluzzo, delegata alla Legalità per il Comune di Fiumicino.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Ladispoli, corso di introduzione al coaching

A cura dell'esperto Alessandro Solustri

redazione martedì 14 gennaio 2020
coachingLADISPOLI - L'amministrazione comunale di Ladispoli informa che, presso la Biblioteca "Peppino Impastato" si terrà il "Corso di Introduzione al coaching. Il coraggio di cambiare", a cura di Alessandro Solustri, esperto della materia, Life & Business Coach.

Il coaching è un processo di apprendimento che aiuta le persone a vedere le cose da un diverso punto di vista, spingendo l'individuo a focalizzarsi su nuove possibili alternative di azione.

Attraverso i due incontri si potranno conoscere gli elementi introduttivi della materia e l'utilità dell'applicazione delle sue tecniche nella vita di tutti i giorni: come migliorare la performance professionale, riprogettare un percorso lavorativo, superare un problema attinente la crescita individuale. Gli incontri sono gratuiti, aperti a tutti e particolarmente utili per docenti, studenti, professionisti, imprenditori. Si svolgeranno nella Sala Conferenze della Biblioteca, dalle 15.30 alle 17.30, nelle giornate di venerdì 17 e 31 gennaio, e tratteranno nello specifico i seguenti temi:

Venerdì 17 Gennaio:
cos'è il coaching
risultati e benefici,
differenza tra coaching, terapia, consulenza
ruolo del coach
modello dell'osservatore
il linguaggio
il feedback

Venerdì 31 Gennaio
situazione attuale
situazione ideale
piano d'azione
strumenti

L'ingresso è libero, è gradita la prenotazione. Tel. 06/99231672

Share on Facebook
Categoria: cultura

Cerveteri omaggia Monica Vitti

Sabato 11/1 proiezione di "Polvere di stelle"

redazione venerdì 10 gennaio 2020
polvere di stelleCERVETERI - Maria Luisa Ceciarelli all'anagrafe, nata il 3 novembre 1933, per tutti Monica Vitti. Prese il cognome della madre e lo ridusse, lo aggiustò da Vittiglia a Vitti in omaggio alla madre che amava tantissimo (lo racconta nella sua autobiografia involontaria "SETTE SOTTANE") dove - tra le tante cose - dice pure che la madre odorava di cannella soprattutto quando girava per casa cantando arie d'opera, si muoveva e invadeva tutte le stanze con questo profumo.

Monica Vitti, grande attrice è l'unica "mattatrice" della commedia all'italiana, capace di "tenere testa" ai colleghi come Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Vittoria Gassman e Nino Manfredi.

Si apre sabato 11 gennaio alle 16.30 nei locali di Sala Ruspoli con la proiezione di "Polvere di stelle" la rassegna a lei dedicata curata dal Prof. Michele Castiello, docente di Storia del Cinema di UPTER - Roma.

Ieri, sempre in Sala Ruspoli, si è svolta la conferenza stampa di presentazione, moderata dal Direttore del Quotidiano Online L'Ortica Social, il giornalista Gianni Palmieri, e alla quale ha preso parte la dott.ssa Cristina Borsatti, docente presso l'Accademia Griffith di Roma, sceneggiatrice, story editor e scrittrice, autrice di un volume su Monica Vitti.

"Polvere di stelle" è senza dubbio uno dei film più celebri di Monica Vitti conosciuti dal grande pubblico, impegnata al fianco di uno straordinario Alberto Sordi. Un film che le è valso il David di Donatello come Miglior Attrice Protagonista e che è entrato di diritto nel gotha della cinematografia italiana e soprattutto nell'immaginario collettivo degli italiani che hanno vissuto la tragedia del Secondo conflitto mondiale.

La proiezione, come di consueto, sarà preceduta da un'ampia introduzione curata dal Prof. Castiello, che con sapienza, profonda conoscenza e preparazione, ci condurrà dentro la visione film dopo averne analizzato ogni singolo aspetto: dallo Specifico filmico all' approccio estetico, dagli aspetti scenografici, al montaggio.

All'opera in esame verrà applicato il metodo interdisciplinare finalizzato ad evidenziare la struttura del linguaggio, (sceneggiatura, recitazione degli attori, aspetti musicali e pittorici del film) con riferimento anche ai personaggi che han fatto grande il cinema italiano dell'epoca dando un notevole contributo alla Settima arte.

"Apriamo questa rassegna, magistralmente curata dal Prof. Michele Castiello, con un film che in un certo senso rappresenta un doppio omaggio – ha detto Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri; e a cui si unisce anche il plauso del Sindaco Alessio Pascucci che parteciperà domani pomeriggio all'apertura della rassegna - è un film che vede insieme, Monica Vitti, protagonista della rassegna, e Alberto Sordi, di cui proprio quest'anno ricorre il centenario dalla nascita. Così come lo scorso anno, con la Rassegna dedicata a Pier Paolo Pasolini, che fu per altro un successo, l'iniziativa curata da Michele Castiello è un momento di cultura importante per la nostra città, che spero possa suscitare l'interesse e la partecipazione di un pubblico sempre più numeroso".

L'ingresso a tutti gli appuntamenti della rassegna è gratuito. Vi aspettiamo numerosi ad assistere ad una rassegna corposa e intrigante composta da ben nove titoli: il meglio di Monica Vitti, dove è presente un pezzo importantissimo del cinema italiano. Da Antonioni a Monicelli da Carlo di Palma a Magni. Film che hanno fatto sognare noi italiani Ancor oggi ricordiamo gli anni '60 e '70: grandezza ed importanza di un'epoca.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Cerveteri, concerto di Indino e Maio in omaggio a Fellini

Per il centenario della nascita del regista

redazione mercoledì 8 gennaio 2020
Stefano Indino e Luigi MaioCERVETERI - Cento anni fa nasceva Federico Fellini, uno dei registi più importanti della storia del cinema. Domenica 12 gennaio, all'interno dell'Aula Consiliare del Granarone, Cerveteri lo ricorda con uno straordinario concerto durante il quale verranno eseguite le colonne sonore dell'indimenticato Maestro Nino Rota che hanno accompagnato alcuni dei suoi film capolavoro simbolo di un paese intero.

L'Orchestra Sinfonica Renzo Rossellini, nell'ambito delle iniziative culturali proposte dall'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri presenta un duo d'eccezione: il fisarmonicista Stefano Indino, artista straordinario che vanta numerose collaborazioni con mostri sacri della musica italiana tra cui Massimo Ranieri e Fiorella Mannoia, e il Maestro Luigi Maio al pianoforte.

In scaletta anche brani cantautorali e di grandi compositori italiani ed internazionali, un pomeriggio con musica di grande qualità e con artisti straordinari. L'appuntamento è per le 18, l'ingresso è gratuito.

"Con l'Orchestra Sinfonica Renzo Rossellini abbiamo organizzato un ciclo di concerti davvero di grande qualità, con artisti importanti, affermati, che ci stanno regalando emozioni a non finire con la loro arte e il proprio estro – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – abbiamo aperto la rassegna con un meraviglioso concerto lirico, poi ad esibirsi è stata la Original Saxie Band, all'insegna del Jazz e dei rarissimi sassofoni del Maestro Berni. Ora altri due eventi in programma: domenica Stefano Indino e Luigi Maio, mentre la domenica successiva si esibirà il Giampaolo Ascolese. Sono appuntamenti davvero di prestigio questi proposti, che auspico possano richiamare un pubblico davvero numeroso".

Gli appuntamenti successivi, sono quelli di domenica 19 Gennaio, con Giampaolo Ascolese, con un concerto dedicato a Charlie Parker e domenica 26 gennaio con il concerto omaggio per il centenario dalla morte di Max Bruch, compositore e direttore d'orchestra tedesco.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -