Mercoledì, 29 Giugno 2022
RSS Feed

cultura

Categoria: cultura

Ladispoli, rinviato il Concerto di Capodanno

Causa covid, si terrà comunque entro fine mese

redazione martedì 4 gennaio 2022
marco-milaniLADISPOLI -  Rinviato il concerto di Capodanno previsto a Ladispoli l'8 gennaio prossimo.

Ad annunciarlo è l'assessore alla Cultura Marco Milani che ha detto:"Avremmo voluto regalare gioia e serenità con questo concerto in Chiesa ma il Covid è stato più forte e ha decimato la formazione degli artisti. Il Concerto quindi, programmato per sabato 8 gennaio, è stato rinviato a data da destinarsi ma comunque entro fine mese. Ringrazio infinitamente Don Alberto per la collaborazione e la disponibilità".

Share on Facebook
Categoria: cultura

Ladispoli, concerto di Capodanno con gli Handel Ensamble

Sabato 8 gennaio a Santa Maria del Rosario

redazione giovedì 23 dicembre 2021
concerto capodanno 2022 ladispoliLADISPOLI - L'Assessorato alla Cultura del Comune di Ladispoli annunciare il prossimo concerto di capodanno che si terrà nella Parrocchia Santa Maria del Rosario di via Duca degli Abruzzi, 190.

Gli Handel Ensamble con la partecipazione della soprano Carmen Petrocelli si esibiranno nella Chiesa principale di Ladispoli con un repertorio scelto apposta per l'occasione.

"Ringrazio gli artisti e Don Alberto – ha commentato l'assessore alla cultura, Marco Milani - per la sua ospitalità e disponibilità. Sarà un concerto indimenticabile".

Appuntamento sabato 8 gennaio 2022, presso la Parrocchia di Santa Maria del Rosario, ore 19.00

Share on Facebook
Categoria: cultura

A Cerveteri musica per la ricerca

Stefano Indino e Michele Ascolese in concerto

redazione martedì 21 dicembre 2021
stefano indino e michele ascoleseCERVETERI - Nel giorno di Santo Stefano un evento straordinario a Cerveteri. Nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria, alle 17, gli AcCordeOn, ovvero i Maestri Stefano Indino e Michele Ascolese in concerto. Un pomeriggio di grande musica ma anche di solidarietà e speranza.

L'evento infatti, è finalizzato a raccogliere fondi a sostegno delle attività di ricerca sul tumore al seno portate avanti dal Policlinico Agostino Gemelli di Roma.

Due artisti straordinari, estremamente apprezzati in città, che vantano entrambi collaborazioni con artisti e gruppi di fama nazionale. Stefano Indino, fisarmonicista, vanta collaborazioni con Massimo Ranieri, Fiorella Mannoia, Gino Vannelli, Gianni Togni, Gianluca Grignani, mentre Ascolese ha prestato la sua maestria alla chitarra ad artisti come Ornella Vanoni, Gino Paoli, la PFM, Renato Zero, Eros Ramazzotti e Sergio Cammariere, oltre ad essere stato per anni preziosissimo e stretto collaboratore dell'indimenticato Fabrizio De Andrè.

L'ingresso al concerto è con offerta libera e sarà regolamentato nel pieno rispetto delle vigenti normative anti-covid. Obbligatorio dunque il super green pass, così come sarà obbligatorio indossare la mascherina per l'intera durata del concerto. È fortemente consigliata la prenotazione. Si può inviare un messaggio WhatsApp al numero 3339683815.

Un augurio e un invito alla cittadinanza a partecipare, giunge dal Sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, che dichiara: "siamo davvero onorati di poter ospitare nel giorno di Santo Stefano due artisti straordinari come Indino e Ascolese. Un giorno di festa, ma anche un giorno dedicato alla solidarietà e a un tema importante come quello della Ricerca Scientifica sui tumori al seno, sulla quale è importante tenere sempre accesi i riflettori e sempre alta l'attenzione. Per questo, nel complimentarmi e nel ringraziare Stefano e Michele per aver proposto e organizzato questo splendido appuntamento, invito la cittadinanza ad assistere al concerto. Sarà un pomeriggio emozionante e di grande musica dal vivo".

Dalle colonne sonore del grande cinema italiano fino ad appassionanti e travolgenti medley dei grandi cantautori italiani. Gli AcCordeOn, regaleranno un pomeriggio davvero imperdibile.

Share on Facebook
Categoria: cultura

CaereMusica, presente "Orizzonti"

Un concerto da Piazzolla a Galliano fino a Mozart

redazione martedì 14 dicembre 2021
MusicaCERVETERI - Penultimo appuntamento dell'anno per CaereMusica, la rassegna di musica antica, moderna e contemporanea che con grande successo si sta svolgendo all'interno dei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria a Cerveteri. Da Astor Piazzolla a Richard Galliano, da Gioachino Rossini a Mozart. Ad esibirsi, un prestigioso e raffinato trio composto da Yuri Ciccarese al flauto, Guido Arbonelli al clarinetto e Valentina Cesarini alla fisarmonica.

Venerdì 17 dicembre, alle 21, il CiccareseTrio in concerto con "Orizzonti". L'ingresso è gratuito e per assistervi è obbligatorio essere in possesso del super Green Pass. Per informazioni e per prenotare contattare il numero 3346161081.

"Un altro evento di qualità per CaereMusica – dichiara il Consigliere comunale Mauro Porro, anche compositore e organizzatore della rassegna – che è oramai diventata un punto di riferimento all'interno dell'offerta culturale della nostra città e del territorio. Sono sempre numerose le prenotazioni e sempre più variegato il pubblico che di volta in volta prende parte ai concerti. Sono davvero soddisfatto, come Consigliere e come musicista del successo della rassegna di quest'anno, a testimonianza di quanto sia apprezzato lo standard qualitativo e artistico di CaereMusica".

L'ultimo appuntamento del 2021 è invece fissato per martedì 21 dicembre, sempre alle 21 con il duo "Di Meo - Carbonara", con un concerto violino e pianoforte.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Successo per Premio letterario "città di Ladispoli"

Grande parterre, oltre 350 le opere iscritte

redazione sabato 11 dicembre 2021
premio città di ladispoliLADISPOLI - Decima edizione da incorniciare per il Premio Letterario Nazionale "Città di Ladispoli", gli organizzatori avevano annunciato una cerimonia speciale e le aspettative non sono state tradite. Mercoledì 8 dicembre è andata in scena, finalmente in presenza, la cerimonia di premiazione insieme ai tanti scrittori che hanno partecipato al premio (oltre 350 le opere iscritte) ha visto arrivare a Ladispoli ospiti d'eccezione a partire da Angelo Mellone (vice direttore di Rai 1 e presidente del comitato d'onore del premio), Federico Palmaroli in arte "Le migliori frasi di Osho" e l'on. Federico Mollicone, componente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati.

Ad aprire l'evento, trasmesso in diretta video da Centro Mare Radio, l'esibizione dell'Orchestra Giovanile Massimo Freccia con Chiara Ascenzo (violino) e Rosalba Lapresentazione (pianoforte) in Tzigane di Maurice Ravel. Quindi il via alla co-conduzione di Francesca Lazzeri e Roberta Marchetti, giornalista di Today e Roma Today, nonché voce femminile de "La sveglia dei gladiatori", il programma mattutino di Dimensione Suono Roma.

I primi a ricevere il riconoscimento sono stati Dario Antimi, Adria Bonanno e Valerio Valentini, titolari delle RFB – Readerforblind, la casa editrice di Ladispoli, assurta al panorama letterario nazionale grazie alla coraggiosa scelta di pubblicare i grandi della letteratura ormai dimenticati con la collana "Le Polveri". Due i momenti di grande emozione in sala. Il ricordo del fondatore del premio, Prof. Benito Ussia da parte dei figli Roberto e Massimo e l'assegnazione del premio "Lara Calisi – Coraggio di Donna" che è andato a Silvia Loreti per "#Dreaming Toronto" e a Marina Conte, mamma di Marco Vannini per "Mio figlio Marco".

Rinnovato il legame con le origini marinare della città di Ladispoli con la consegna del premio speciale come nostro "Ambasciatore del Mare – Ambiente Mare Italia" all'ammiraglio Vincenzo Leone, comandante della Direzione Marittima del Lazio fino al 2020.

A Paolo Degano autore di "Cielo liquido" è andato il premio speciale per i "Racconti Arcadia", Premio speciale della giuria "Benito Ussia" per i racconti anche a Stefania Tinessa autrice di "Bianca" mentre Angelo Simone Cannatà con il suo "Volevo essere Mogol" si è classificato terzo, Gianni Andrei con "Il risvolto delle foglie" secondo e "Cattive storie" di Maurizio Giannini si è aggiudicato il podio.

Per la sezione giallo, il premio speciale "Giallo Tondì" è andato a Giulio Valerio Burranca per "Il taccuino rosso bordeax", mentre Giovanni Maria Pedrani con "Delitto al premio letterario" si è aggiudicato il premio speciale "Benito Ussia". Terzo classificato "Delitto all'home restaurant" di Annalisa Venditti, secondo gradino per Roberto Van Heugten con "Area Riservata" e primo premio a Francois Morlupi ed il suo "Come delfini tra pescecani".

Premio speciale "Città di Ladispoli" per il romanzo "La vita all'improvviso" di Francesco Giugno, Premio speciale della giuria "Benito Ussia" per la prosa edita a Dario Giardi autore di "Solo Polvere" mentre Valentino Spadoni si è portato a casa la menzione speciale "C'era una volta" per le illustrazioni della raccolta "Duruluntutù e altri racconti".

Due i premi speciali assegnati dalla BCC – Banca di Credito Cooperativo: il "Bcc per la Cultura" è andato al prof. Walter Tessicini, mentre il riconoscimento "Bcc per i Giovani" è andato a Vittoria Lotti per "Una crepa nel cuore delle cose". Terza classificata per la sezione romanzo, Mara Fux con "In due ore o poco più!", Santi Laganà secondo con il suo "I Giorni del ferro e del Sangue", mentre Fabrizio Olivero con "Corsa al potere" conquista il meritatissimo primo premio.

Non hanno deluso gli ospiti illustri dei questa decima edizione, durante gli interventi. Il presidente del comitato d'onore, Angelo Mellone, ha sottolineato il grande lavoro fatto dagli organizzatori anche nel settore della promozione della cultura e della letteratura. Parole di stima sono arrivate dall'on. Federico Mollicone, componente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, un vero e proprio sprone a fare ancora meglio. Molto apprezzato e atteso l'intervento di Federico Palmaroli ormai conosciuto come "Le migliori frasi di Osho": le sue vignette che spopolano da Porta a Porta ai quotidiani al web, raccontando l'Italia di ogni giorno, sono state proiettate sul maxischermo dell'aula consigliare raccogliendo ovviamente l'applauso del pubblico, il vignettista ha anche annunciato che su raiplay ad inizio 2022 andranno in onda 10 puntate di #lepiùbellefrasidisho con Neri Marcorè e Carlotta Natoli.

Chiusura in grande stile con l'esibizione dell'Orchestra Giovanile Massimo Freccia. Dopo Lorenzo Muscolino e Rosalba Lapresentazione in "Allegro appassionato op.43" di Camille Sanints-Seans è stata la volta di Michele Forese al flauto che con "La ridda dei folletti" ha letteralmente stregato il pubblico presente. Archiviata quindi la decima edizione con uno strepitoso successo gli organizzatori hanno già cominciato a lavorare alla prossima che secondo indiscrezioni si preannuncia davvero straordinaria.

Share on Facebook