Lunedì, 25 Settembre 2023
RSS Feed
Categoria: cultura

Anguillara, Amarilli Nizza presenta il suo recital "Vissi d'arte"

Sabato 22 aprile alle 18.30

redazione venerdì 21 aprile 2023
Amarilli Nizza 2ANGUILLARA - Butterfly in primis, poi Norma, Tosca e molte altre. Ha selezionato i personaggi che più le hanno dato soddisfazione nel corso della sua lunga carriera che prosegue con grandi successi il soprano Amarilli Nizza che sabato 22 aprile alle 18,30 con il suo Recital "Vissi d'arte" inaugura ad Anguillara "Atmosfere nel Palazzo e nei Giardini" che proseguirà con altri 11 appuntamenti fino a giugno.

Sarà un po', con l'accompagnamento al pianoforte del maestro Massimiliano Tisano, "The best of..." del suo repertorio che vanta ben 17 titoli verdiani e l'intera opera pucciniana ad eccezione, almeno finora, de La Rondine e de Le Villi.

"Butterfly - racconta Amarilli Nizza - è stato il mio debutto, il ruolo con il quale ho vinto il Concorso Mattia Battistini che ha segnato il mio esordio. Ci tengo molto. L'ho cantata in numerosi teatri. La mia interpretazione della quindicenne passa spesso su Rai 5". Ma non manca l'omaggio a Vincenzo Bellini con la celebre "Casta Diva" ed ancora "Pace o mio dio" della verdiana Forza del Destino e "Vissi d'arte" dalla Tosca di Puccini. "Anche la Tosca è un ruolo al quale sono molto affezionata. Mi è valso l'Orazio Tosi Award 2002, un riconoscimento prestigioso perché arriva dai melomani di Parma. Con questo ruolo sono stata premiata anche con il Premio Puccini a Torre del Lago".

Tra i personaggi al quale è affezionata anche Norma "ruolo con il quale ho debuttato - racconta - al Gaulitana International Festival of Music di Gozo".

All'evento di Anguillara ci sarà da La Wally di Alfredo Catalani "Ebben? Ne andrò lontana". A darle ampia soddisfazione anche il ruolo di Aida con il quale ha inaugurato la stagione all'Arena di Verona per ben 15 edizioni. Si esibirà nel valzer dal Macbeth di Verdi il pianista Massimiliano Tisano.

Si può proprio dire che, come dice il titolo del Recital, Amarilli Nizza, vive d'arte e di musica e che le sue interpretazioni e le sue vocalità hanno riscosso amplissimi riconoscimenti, un lungo elenco che comprende tra gli altri l'Oscar della Lirica. Per Anguillara l'appuntamento segna il via ad una manifestazione della quale la stessa Amarilli Nizza è direttore artistico, organizzata dal Comune di Anguillara, Pro Loco con il contributo della Regione Lazio, che vuole mettere in connessione i luoghi - il Palazzo Baronale Orsini e i Giardini del Torrione - con la musica creando atmosfere e con esse emozioni.

L'evento sarà un omaggio personale alla sua Anguillara di un grande soprano che ha calcato i palcoscenici dei maggiori teatri lirici in Italia e nel mondo. Nel pieno della sua maturità artistica Amarilli Nizza prosegue con la sua attività di cantante unendo anche opera di divulgazione del melodramma italiano con partecipazioni a trasmissioni dedicate come la nota Applausi di Gigi Marzullo in onda su Rai Uno e la trasmissione "L'opera italiana" con Elio, delle Storie Tese.

Tra le sue passioni attuali anche la riscoperta di melodrammi poco noti. Ha da poco inciso per l'etichetta Opera Discovery l'opera La Maremma di Pasquale Di Cagno e si appresta ad incidere un nuovo disco interpretando l'opera Dona Flor di Van Westerhout.

Il Recital "Vissi d'Arte" di Amarill Nizza, ad inviti, darà il "la" alla grande stagione musicale di primavera che proseguirà alternandosi tra la loggia affrescata di Palazzo Orsini e i panoramici Giardini del Torrione fino al 10 giugno con importanti proposte musicali che spaziano dalla musica classica al jazz, dalla lirica alla musica elettronica.

Share on Facebook