Giovedì, 19 Maggio 2022
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Moscherini: "su mancata firma protocollo ricostruzione fantasiosa e parziale"

"Se qualcuno si è sentito offeso mi scuso"

redazione mercoledì 18 maggio 2022
moscheriniCERVETERI - Dal candidato a sindaco di Cerveteri, Gianni Moscherini, riceviamo e pubblichiamo.

"La fantasiosa e parziale ricostruzione di quanto avvenuto stamattina in sala giunta, data subito in pasto alla stampa a firma congiunta di due candidate che fino a ieri non avevano mai condiviso neppure una virgola del rispettivo operato, ma che oggi evidentemente trovano nel sottoscritto il nemico comune, mi pare rappresenti un comportamento non esattamente in linea con il protocollo di impegno da loro sottoscritto".

"Se qualcuno si è sentito offeso dalle mie parole, me ne scuso, ma non ho offeso né insultato nessuno, né era mia intenzione farlo. La mia reazione è derivata da un atteggiamento non propriamente istituzionale degli altri candidati presenti. Hanno cercato più volte di sovrastare la mia voce e di interrompermi mentre provavo a confrontarmi su alcune questioni con la responsabile del procedimento".

"Nutro un profondo rispetto per le istituzioni, in tutte le loro forme, e soprattutto per le donne. Non mi permetterei mai di offenderle. Quanto a Pascucci, che dovrebbe chiarire se parla da sindaco, cosa che non potrebbe neppure fare in campagna elettorale, o da candidato al consiglio comunale, sono disposto a un confronto con chi ha svolto 10 anni di amministrazione stupida e becera".

"Non ho firmato quel protocollo perché lo ritengo inutile e ridondante: esistono già leggi, norme e regolamenti da rispettare. Semmai, ritengo che Cerveteri, anche alla luce di quanto accaduto negli ultimi anni circa appalti e procedimenti poco chiari, finiti anche sotto la lente della magistratura insieme alla condotta di alcuni amministratori, debba dotarsi di strumenti che garantiscano ulteriori e più rigorosi controlli su come vengono spesi i soldi pubblici, anche in vista delle risorse che arriveranno con il Pnrr e di quelle che sapremo reperire una volta alla guida della città".

"Per questo, come già ho fatto negli altri enti che ho amministrato, mi impegno, non appena sarò eletto sindaco, a redigere e sottoscrivere un protocollo di legalità per monitorare gli affidamenti e gli appalti del comune e prevenire ogni tipo di infiltrazione o irregolarità".

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri,elezioni:Elena Gubetti presenta la coalizione

Venerdì 20 maggio alle 18 in Piazza Risorgimento

redazione mercoledì 18 maggio 2022
Elena Gubetti presentazione listeCERVETERI - "Per una città con più diritti, per trasformare in realtà quei progetti sui quali abbiamo lavorato per due mandati, che già sono stati finanziati, che sono pronti a partire e che non sono più rimandabili, per continuare ad avere una città aperta allo sviluppo sostenibile, alla cultura, all'energia verde. Per una Amministrazione trasparente, attenta alle sensibilità di tutti, per continuare il progetto di dieci anni per una Cerveteri accessibile e capace di essere con le sue attrattive, con il suo patrimonio artistico, archeologico e naturalistico, il punto di riferimento dell'Etruria. Per questi e tanti altri motivi, venerdì 20 maggio a partire dalle ore 18:00 saremo in Piazza Risorgimento, in maniera unita e compatta per sostenere la candidatura a Sindaca di Cerveteri di Elena Gubetti, Vicesindaca e Assessora alle Politiche Ambientali della nostra città e che già in tutti questi anni ha saputo dimostrare competenza, capacità e passione per il territorio e per la cosa pubblica".

Lo dichiarano in una nota congiunta le liste della coalizione Esserci 3.0 "Governo Civico per Gubetti Sindaco", "Cerveteri Domani", "Anno Zero / Europa Verde", "Partito Democratico Circolo David Sassoli" e "Noi per Cerveteri".

In apertura di evento, gli "Ukus in Fabula", trio acustico con un ricco repertorio musicale dal Reggae al rock, passando per la musica popolare italiana. Seguiranno gli interventi sul palco della candidata Sindaca Elena Gubetti, del Sindaco di Cerveteri uscente Alessio Pascucci e dei candidati appartenenti alle cinque liste della coalizione. Ad allietare il pomeriggio, pane e porchetta e del buon vino rosso tipico del territorio.

"Ci presentiamo alla cittadinanza con una coalizione compatta, un mix tra esperienza amministrativa e tanti volti nuovi, molti anche alla prima esperienza politica, donne, uomini, ragazze e ragazzi, alcuni di essi davvero giovanissimi, che vogliono impegnarsi per la propria città mettendo a disposizione le proprie conoscenze, passioni e professionalità – proseguono le liste della coalizione Esserci 3.0 – venerdì avremo occasione di presentarci, di parlare di noi e del programma elettorale con il quale vogliamo proseguire a fare solo ed esclusivamente l'interesse dei cittadini e del territorio".

"Elena Gubetti, figura autorevole e profonda conoscitrice del nostro territorio, palmo a palmo, frazione per frazione, è la scelta giusta per portare avanti il progetto di città con il quale abbiamo già governato in questi anni – conclude la coalizione Esserci 3.0 – vi aspettiamo per continuare insieme il percorso e scrivere il futuro di Cerveteri!".

Share on Facebook
Categoria: politica

Zito (PD): "Moscherini non si fida dei suoi candidati"

"Le sue reazioni sono scomposte e irrispettose"

redazione martedì 17 maggio 2022
vice sindaco zitoCERVETERI - "Nella giornata odierna il candidato sindaco Moscherini ha deciso di non sottoscrivere il protocollo di impegno che tutti i candidati Sindaco sottoscrivono all'inizio della campagna elettorale. Un impegno formale al fine di tenere dei comportamenti rispettosi delle regole e delle disposizioni in tema di propaganda politica fino al giorno delle elezioni. Un impegno che il candidato Moscherini non vuole sottoscrivere, un impegno politico che evidenzia come la sua candidatura imposta dall'alto sia solo un cappello messo su una città e sui suoi cittadini che il candidato non conosce".

Lo ha detto il segretario e capolista del Pd di Cerveteri, Giuseppe Zito, riferendosi alla mancata firma del protocollo di impegno al quale hanno invcece aderito le altre due candidate a sindaco Elena Gubetti e Annalisa Belardinelli.

"Nella sua dichiarazione di giustificazione per questo diniego - prosegue il segretario dem - confonde un protocollo di impegno, soprattutto politico, come fosse uno scarico di responsabilità degli eventuali illeciti dei suoi sostenitori. Eppure è evidente che se qualcuno commette degli illeciti ne debba rispondere personalmente. Questo è il manager pubblico che vuole gestire una città come Cerveteri? Ha saltato i primi due confronti tra candidati, ha insultato pubblicamente i suoi collaboratori durante una trasmissione telefonica e stamattina ha inveito contro le sue colleghe candidate sindaco, contro la Comandante della Polizia Locale e contro il Segretario Generale. A loro va la solidarietà mia personale e del circolo del Partito Democratico".

"Ci aspettavamo di leggere le scuse pubbliche per le sue reazioni scomposte e irrispettose, invece abbiamo trovato una dichiarazione in cui non solo accusa nuovamente le vittime dei suoi attacchi ma ammette di non fidarsi dei propri candidati. Insomma la toppa peggio del buco. Non so cosa dobbiamo aspettarci ancora da lui in questa campagna elettorale. Se il buongiorno si vede dal mattino...", conclude il capolista Pd.

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, Moscherini non firma protocollo d'impegno e insulta Gubetti e Belardinelli

Toni sprezzanti anche verso funzionari comunali

redazione martedì 17 maggio 2022
comune-di-cerveteriCERVETERI - Oggi nella Sala Giunta del Comune di Cerveteri si è tenuta la firma del protocollo d'impegno tra i candidati a Sindaco di Cerveteri per assicurare un corretto svolgimento della campagna elettorale. Una importante prassi che si ripete da anni al fine di far impegnare gli aspiranti primi cittadini, a tenere dei comportamenti rispettosi delle regole e delle disposizioni in tema di propaganda politica fino al giorno delle elezioni.

Non era mai accaduto prima che un candidato si rifiutasse di sottoscrivere il protocollo. Oggi, a macchiare gravemente la firma, è stato invece l'atteggiamento e il comportamento di Giovanni Moscherini, candidato sindaco che si è rifiutato di firmare il protocollo, adducendo la motivazione di non volersi assumere responsabilità personali per eventuali violazioni da dei candidati a lui collegati. Non contento si è poi rivolto in maniera oltraggiosa nei confronti delle candidate a Sindaco Elena Gubetti e Anna Lisa Belardinelli, che hanno invece firmato il protocollo. Moscherini nel corso dell'incontro ha puntato il dito verso le due candidate apostrofandole con frasi inaccettabili quali "stai zitta!" e "a voi due chi vi ha autorizzato a parlare".

Atteggiamenti violenti che sono poi proseguiti anche nei confronti della Comandante di Polizia Locale Maggiore Cinzia Luchetti, della Responsabile del Servizio Demografico e Elettorale Manuela Chigi e del Segretario Generale Orfeo Potenza, mettendo più volte in discussione la loro professionalità su aspetti a suo dire poco chiari e non condivisi.

"Un atteggiamento inaccettabile, indegno, che ferisce le istituzioni e soprattutto ancora una volta, la figura della Donna – dichiarano in una nota congiunta le candidate Sindaco Elena Gubetti e Anna Lisa Belardinelli – il dottor Giovanni Moscherini per l'intera durata dell'incontro ha avuto un atteggiamento sprezzante, provocatorio, offensivo. Con l'occasione, ci teniamo ad esprimere tutta la nostra vicinanza alla Comandante Luchetti, alla dottoressa Chigi e al Segretario Generale Orfeo Potenza, ai quali va invece tutto il nostro apprezzamento per il grande lavoro che sempre svolgono e stanno svolgendo anche in questa tornata elettorale. Queste modalità violente non ci appartengono. Seppur appartenenti a coalizioni diverse, il rispetto deve essere e sarà sempre al primo posto, per una buona politica, per Cerveteri e per tutti i Cittadini e le Cittadine".

Interviene sull'episodio anche il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci: "Condanno fermamente gli atteggiamenti del candidato Giovanni Moscherini al quale chiedo di scusarsi pubblicamente con tutte le persone offese oggi e con l'intera comunità di Cerveteri che certamente si dissocia da questi comportamenti. Esprimo solidarietà e vicinanza alle due candidate sindaco e a tutti i nostri dipendenti e alle dipendenti comunali vittime di questo attacco vergognoso. Oggi nella Giornata Internazionale contro l'omofobia, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha detto 'che rispetto e uguaglianze non sono derogabili'. Questa è e sarà sempre la cultura della nostra città e pretendiamo rispetto soprattutto da chi si candida a Sindaco".

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri, Consiglio comunale il 17 maggio

Odg: Approvazione rendiconto esercizio 2021

redazione lunedì 16 maggio 2022
granaroneCERVETERI - Il Consiglio comunale di Cerveteri è convocato martedì 17 alle 9, al Palazzo del Granarone, per l'approvazione del rendiconto della gestione per l'esercizio 2021.

È possibile seguire la seduta in modalità streaming collegandosi al sito web del Comune www.comune.cerveterirm.it alla sezione "Consiglio comunale on line".

Share on Facebook