Domenica, 22 Settembre 2019
RSS Feed

politica

Categoria: politica

Lago, sentenza tribunale: Istituzioni soddisfatte

"Posto al centro il rispetto dell'ambiente"

redazione sabato 7 settembre 2019
Anguillara CronacaLAGO - Grande soddisfazione viene espressa da parte delle Istituzioni del Lago (Parco Regionale Bracciano-Martignano, Consorzio Lago di Bracciano, Comuni di Anguillara Sabazia, Bracciano e Trevignano Romano) per la sentenza emessa ieri dal Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche, che ha respinto il ricorso di Acea e Roma Capitale contro il provvedimento regionale che regolava lo stop ai prelievi dal Lago di Bracciano, dichiarandolo infondato.

I ricorrenti avevano infatti impugnato il Provvedimento regionale del dicembre 2017, successivo alle Ordinanze di stop alle captazioni, il quale, ribadendo il ruolo del lago come "mera riserva idrica strategica" condizionava l'eventuale futura riattivazione del prelievo all'autorizzazione della Regione e solo in caso di effettiva emergenza nonché nel rispetto degli equilibri ecologici.

Nella lettura della approfondita e attenta disamina da parte del Giudice, è evidente come tale decisione abbia tenuto in debita considerazione le posizioni espresse anche pubblicamente dal fronte unitario fin dalla prima ora. Nel respingere in blocco il ricorso, è stato finalmente riconosciuto il giusto valore dei dati e dei monitoraggi scientifici condotti, che hanno evidenziato come "la riduzione del livello delle acque del Lago non sarebbe imputabile in via esclusiva ai cambiamenti climatici, risultando ascrivibile anche, se non soprattutto, alle captazioni di Acea".

E' stata altresì sancita la legittimità di dover subordinare un eventuale futuro prelievo, laddove strettamente necessario e autorizzato, al rispetto degli equilibri ecologici ed alla tutela dell'ecosistema lacustre e solo se il livello idrometrico supererà il valore vincolante del limite minimo di mt 161,90 slm (equivalente ai -114cm rispetto allo zero idrometrico stabilito dal Parco).

Il livello idrometrico si attesta oggi sui 150cm al di sotto dello zero: i monitoraggi effettuati dai tecnici confermano, come più volte ribadito dalle istituzioni, che in assenza di prelievo il Lago tende, seppur lentamente, a recuperare gli equilibri naturali.

(Tutti i dati sono pubblicati dal Parco per conto del fronte istituzionale e sono consultabili nell'home page del sito www.parcobracciano.it).

Il Lago di Bracciano e l'ecosistema di cui fa parte sono un preziosissimo tesoro da conservare: rilanciamo con rinnovata forza la proposta di una gestione quantomai trasparente e condivisa così come delineata nel percorso in essere del Contratto di Lago.

"E' una vittoria storica - dichiarano congiuntamente le Istituzioni del Lago - che per la prima volta pone al centro il rispetto dell'Ambiente e un nuovo modello di gestione sostenibile della risorsa idrica. Ringraziamo tutti i cittadini, singoli e associati, gli esperti e gli Avvocati che hanno collaborato per il raggiungimento di questo obiettivo comune. Ringraziamo infine la Regione Lazio, in particolar modo il Presidente Zingaretti, gli ex Assessori Buschini e Refrigeri, gli attuali Assessori Onorati e Alessandri, unitamente ai Consiglieri e agli Uffici Regionali competenti, che hanno sempre dimostrato, oltre alla sensibilità per la tematica ambientale anche una particolare attenzione alle istanze provenienti dal territorio. Auspichiamo, in conclusione, che d'ora in poi il Lago possa tornare ad essere protagonista dell'attenzione mediatica non più per la crisi idrica ma per il suo grande valore ambientale e turistico"

Share on Facebook
Categoria: politica

Cerveteri,Ferri:curare terreni, ancora pericolo incendi

L'assessore: osservare ordinanza sindacale

redazione martedì 3 settembre 2019
Riccardo FerriCERVETERI - "Tutelare il territorio per salvaguardare le colture dei nostri agricoltori e i loro prodotti. Sebbene non più in piena estate, anche nel mese di settembre non è escluso che si possano registrare temperature alte e in alcuni casi anche al di sopra della media. Temperature che in caso di terreni poco curati o incolti, potrebbero rappresentare la miccia di incendi e fuochi incontrollati che minerebbero seriamente terreni vicini e strutture. Per questo, invito tutti i possessori di terreni della nostra città a far sì che siano ben curati, con l'erba tagliata, che non siano presenti rifiuti abbandonati e soprattutto sgomberi da ogni possibile materiale che se lasciato alle alte temperature possa andare facilmente alle fiamme. Incendi che non solo avrebbero conseguenze devastanti per il settore agricolo, ma anche per l'ambiente e per l'aria".

A dichiararlo è l'Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri Riccardo Ferri, che con l'occasione ricorda l'Ordinanza Sindacale n. 23 di prevenzione agli incendi firmata lo scorso Giugno dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.

"Grazie al lavoro di Vigili del Fuoco e del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cerveteri, la nostra città può considerarsi sempre al sicuro che con tempestività e professionalità sempre intervengono ad ogni minimo focolare o pericolo, ma il fuoco è imprevedibile e per quanto possa essere esperto il personale che interviene non è mai certo cosa potrà accadere – ha dichiarato l'Assessore alle Politiche Agricole Riccardo Ferri – per questo invito tutta la cittadinanza a prestare massima attenzione e a rispettare l'ordinanza sindacale. Ricordo inoltre che in caso di incendio, è possibile contattare il numero unico delle emergenze, il 112, oppure la Protezione Civile di Cerveteri, che risponde al numero 069941107".

Share on Facebook
Categoria: politica

Anguillara, Bianchini: su ZTL Martignano falsità e incapacità

L'esponente dem replica alla sindaca

redazione lunedì 12 agosto 2019
silvio bianchini treANGUILLARA - Dal capogruppo Pd al Comune di Anguillara, Silvio Bianchni, riceviamo e publichiamo.

"Il comunicato diffuso in merito alla ZTL di Martignano da chi, indegnamente, si candidò per essere la Sindaca degli onesti (nascondendo la condanna, poi indultata, comminata per calunnia in una vicenda che da sola qualifica la moralità della prima e ultima cittadina grillina), conferma l'inclinazione a mentire che a volte pervade certe persone.

Alcune "qualità", d'altronde, o si hanno o non si può far finta di possederle. Cominciamo con il dire che la ZTL fu correttamente istituita prima con atto di Consiglio comunale che approvava la Convenzione con l'Ente Parco per la fruibilità dell'area del lago di Martignano – e poi con successivo atto di Giunta (tutti documenti di cui si dispone copia; del resto sono facilmente rintracciabili per chiunque sull'Albo Pretorio e disponibili in originale presso gli uffici comunali). I cittadini, dopo aver potuto constatare l'incapacità a governare della attuale amministrazione, adesso possono – purtroppo – constatare anche come i suoi componenti non siano in grado nemmeno di cercare un atto nell'Albo Pretorio.

O forse – di proposito – si è ritenuto di sottacerne l'esistenza nel maldestro tentativo di prendere in giro la cittadinanza. A riguardo mi riservo di inviare copia degli atti alle Autorità preposte. Banalmente, il progetto della Porta del parco e della ZTL fu conseguenza di un bando POR 2007/2013 e le telecamere furono acquistate dall'Ente Parco, come peraltro stabilito nella convenzione approvata in consiglio comunale (non fornirò alcun riferimento di atti, il tempo di fare da balia a questo manipolo di #falliti è terminato, si assumano le responsabilità politico-amministrative delle loro allucinanti dichiarazioni).

Quindi, la ZTL fu correttamente istituita, le telecamere acquistate ed installate con atti dell'Ente Parco a fronte di uno specifico finanziamento ricevuto. Cosa assai diversa da quanto pubblicamente dichiarato dalla Sindaca. E se le telecamere sono ad oggi spente perché in attesa di omologazione, allora la Sig.ra Anselmo dovrebbe chiarire come ha fatto a mettere nel Bilancio di previsione 2019 la cifra di 240.000 euro per sanzioni ZTL, una cifra spropositata che solleva più di un dubbio sulle gonfiature delle voci di bilancio. Di quanto stupidamente e falsamente affermato dai #falliti a 5 stelle di Anguillara resta l'accusa e la diffamazione a mezzo stampa nei confronti dell'ex Comandante Francesco Guidi, cui rivolgo tutta la mia solidarietà.

Ribadendo che lo stesso abbia agito con correttezza e poiché nel comunicato diffuso dalla sindaca e dai suoi sodali vengono anche – illegittimamente – rese pubbliche vicende personali, invito il Comandante Guidi ad agire nelle opportune sedi – civili e penali – a tutela della sua persona e della sua onorabilità.

Sono giorni caldi, estivi; consiglio ai miei concittadini di spendere il proprio tempo facendo un bagno nel nostro splendido lago frequentando gli eventi che i cittadini, le associazioni e la ProLoco hanno organizzato, nonostante l'ostilità degli attuali amministratori grillini. Evitando, perciò, di perdere tempo nel leggere gli scriteriati e falsi comunicati dei #falliti grillini nostrani".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, igiene urbana: istituito nuovo organo controllo

Vigilerà su esecuzione servizi del contratto

redazione sabato 10 agosto 2019
spazzatrice meccanicaLADISPOLI - L'Amministrazione comunale di Ladispoli informa che è stato istituito un nuovo apposito organo per il controllo dell'esecuzione dei servizi di igiene urbana. Il suo compito sarà quello di riscontrare e valutare l'esito dell'operatività sia della fase conclusiva dell'attuale gestore che di quella che sarà svolta dall'azienda che si aggiudicherà la gara d'appalto relativa al nuovo contratto.

"Questa nuova figura - afferma Carmelo Augello, consigliere delegato all'igiene ambiente - vigilerà sulla puntuale esecuzione dei servizi indicati nei capitolati d'appalto. Con l'istituzione di questo organo l'amministrazione intende rispondere in misura sempre più rigorosa alle esigenze espresse dai cittadini. Dalle verifiche effettuate dal nuovo tavolo comunale di controllo sono emerse delle criticità sull'esecuzione del servizio di igiene urbana, problematiche che l'attuale gestore provvederà a sanare senza alcun costo aggiuntivo per il Comune. Inoltre, già dalla prossima settimana, è in programma il primo intervento che prevede la pulizia approfondita delle strade e dei marciapiedi del centro di Ladispoli, a cui seguiranno le altre zone della città. Gli interventi saranno indicati con apposita segnaletica 48 ore prima dell'esecuzione".

Di seguito l'elenco delle strade interessate:

Lunedì 12 Agosto (da via Flavia a viale Italia)

- Via Livorno

- Via Napoli

- Via La Spezia

Martedì 13 agosto: (da viale Italia a via Genova)

- Via Livorno

- Via Napoli

- Via La Spezia

Mercoledì 14 Agosto: (da via Flavia a viale Italia)

- Via Palermo

- Via Fiume

- Via Duca degli Abruzzi

Venerdì 16 Agosto: (da viale Italia a via Genova)

- Via Palermo

- Via Fiume

- Via Duca degli Abruzzi

Lunedì 19 Agosto:

- Via Genova

- Via Lazio

- Via del Mare

- Via Trieste (da Via Odescalchi a L.mare Regina Elena).

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Pubblicato Bando per Palestre scolastiche in uso temporaneo

Per periodo dal 1 ottobre 2019 al 30 giugno 2020

redazione giovedì 8 agosto 2019
MUNICIPIO LADISPOLILADISPOLI - L'Amministrazione comunale rende noto che è stato pubblicato l'avviso per la concessione in uso temporaneo (anno 2019-2020) delle palestre, dei locali scolastici e degli spazi verdi annessi agli istituti scolastici di proprietà del comune di Ladispoli per il periodo dal primo ottobre 2019 al 30 giugno 2020.

La domanda di partecipazione, redatta secondo lo schema, sottoscritta dal legale rappresentante dell'Associazione, dovrà pervenire in plico chiuso recante la dicitura esterna "Domanda di partecipazione all'avviso pubblico per la concessione in uso temporaneo, anno 2019/2020, delle palestre, dei locali scolastici e degli spazi verdi annessi agli istituti scolastici di proprietà del Comune di Ladispoli" e essere consegnata a mano al Protocollo del Comune di Ladispoli – Piazza Falcone, 1 – 00055- Ladispoli o inviata via pec al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre le ore 12:00 del 23 agosto.

Per tutte le informazioni:

http://89.97.181.229/web/trasparenza/albo-pretorio/-/papca/display/35060;jsessionid=ACECF8C69711C5346128076A85C14245?p_auth=nTgBEQq5

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -