Sabato, 22 Febbraio 2020
RSS Feed

politica

Categoria: politica

AnguillaraSvolta, Manciuria: "Natale gestione Anselmo: no luminarie sì cartelle pazze"

Inviate oltre 2000 cartelle per problemi software

redazione giovedì 19 dicembre 2019
sergio 2  copyANGUILLARA - "La diversamente amministrazione Anselmo ha abituato i cittadini di Anguillara ad aspettarsi di tutto, ovviamente in chiave negativa. Eppure, a distanza di 42 mesi di gestione riesce comunque a stupire per pressappochismo e incapacità amministrativa: ben oltre 2000 famiglie, sotto l'albero di natale troveranno come dono del sindaco giallo sbiadito, la richiesta di quietanza della tariffa rifiuti risalente al 2014".

Cosi riferisce Sergio Manciuria, Presidente di AnguillaraSvolta, l'arrivo della cartella TARI supplementare a quella dell'anno in corso.

"Lo stupore nel vedere recapitata la cartella pazza di matrice grillina - osserva il referente sabatino – dipende esclusivamente dalla motivazione per la quale è stata emessa e non certo perché a ridosso delle feste natalizie: non risultano i versamenti nel server del comune a causa di un cambio programmatico del software".

"Qualche buontempone addetto alla notizia bufala di origine controllata - continua il Presidente - proverà a trincerarsi dietro l'inefficienza della precedente gestione a guida partito democratico, senza ovviamente spiegare perché aspettare il quinto anno utile con la possibilità di vedere prescritte eventuali somme ai soliti furbetti evasori della Tari. Una tassa, ricordiamo, totalmente a carico dei contribuenti di Anguillara e – ribadisce il responsabile di AnguillaraSvolta – che secondo indiscrezioni dall'area metropolitana, per mano della delegata all'ambiente Silvestri, con il nuovo appalto previsto per la primavera 2020 si vorrebbe incrementare del 30% annuo".

"Siamo talmente convinti dell'ennesimo flop della gestione grillina, che salvo rari casi di smarrimento o dimenticanza – conclude Manciuria – saranno recuperati poche migliaia euro rispetto all'accertamento complessivo sicuramente superiore al mezzo milione di euro (media di 250 euro a famiglia), costringendo migliaia di famiglie alla spasmodica ricerca dei famigerati F24 regolarmente pagati. Un Natale per Anguillara sicuramente senza luminarie ma con sotto l'albero una bella cartella pazza di Babbo Grillino".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, Grando: "Braccia aperte alla Polizia di Stato"

La città inserita in pianificazione per il 2020

redazione mercoledì 18 dicembre 2019
sindaco alessandro grandoLADISPOLI - "Negli ultimi decenni la nostra città è cresciuta in maniera esponenziale e con essa l'esigenza di incrementare i servizi e i presidi di Polizia".

A parlare è il sindaco Alessandro Grando che ha annunciato importanti novità, attese peraltro da tanto tempo dalla popolazione di Ladispoli.

"Della necessità di avere un Commissariato di polizia a Ladispoli si parla da molto tempo ma, fino ad ora, non si erano mai create le condizioni ideali per arrivare a questo risultato. Le forze politiche che compongono la maggioranza – prosegue Grando - hanno sempre avuto le idee chiare sul tema sicurezza, non a caso abbiamo deciso di inserire un punto specifico all'interno del nostro programma elettorale dedicato proprio questo argomento, dichiarando che avremmo messo in campo tutte le azioni possibili per favorire l'istituzione di un Commissariato della Polizia di Stato nella nostra città. Fin dall'inizio del mandato abbiamo lavorato insistentemente per raggiungere questo obiettivo e, negli ultimi mesi, i contatti con i funzionari della Polizia sono stati sempre più frequenti. Dopo tanto lavoro apprendo con gioia che Ladispoli è stata inserita nella pianificazione dei presidi delle Forze di Polizia per l'anno 2020. E' il più bel regalo di Natale che la nostra città potesse ricevere. Siamo onorati di questa scelta e, a nome di tutta la città, ringrazio la Polizia di Stato per aver tenuto in considerazione Ladispoli. Come Amministrazione comunale continueremo a lavorare per garantire la sicurezza dei nostri cittadini, e lo faremo al fianco di tutte le Forze di Polizia".

Share on Facebook
Categoria: politica

Ladispoli, in commissione Piano lottizzazione Località Olmetto Monteroni

Oggi alle 18.30 in Aula Storti

redazione mercoledì 18 dicembre 2019
MUNICIPIO LADISPOLILADISPOLI - L'amministrazione comunale informa che il 18 dicembre alle 18.30 è convocata la Commissione consiliare Urbanistica, nell'Aula Storti in piazza Falcone, per discutere i seguenti punti all'ordine del giorno:

Attuazione del piano di lottizzazione d'ufficio per il recupero urbanistico località Olmetto Monteroni, approvazione modifica ed integrazione degli allegati di cui alle precedenti deliberazioni dei Consigli comunali numero 46 del 25 maggio 2010 e numero 16 del 30 marzo 2017.

"L'amministrazione comunale – afferma il consigliere comunale Renzo Marchetti – sta compiendo un importante passo per venire incontro alle richieste e alle esigenze dei cittadini della frazione al fine di arrivare alla formazione del Consorzio di Olmetto Monteroni, passaggio necessario per veder nascere un nuovo quartiere".

Share on Facebook
Categoria: politica

A Ladispoli l'acqua è potabile

Grando smentisce notizie apparse sui social

redazione martedì 17 dicembre 2019
acqua copyLADISPOLI - "Si continua a fare disinformazione ed a mettere in discussione la qualità dell'acqua distribuita dall'acquedotto pubblico. Pur di gettare fango sull'amministrazione comunale si arriva a negare perfino l'evidenza".

Le parole sono del sindaco Alessandro Grando che ha commentato le ripetute notizie sulla potabilità dell'acqua a Ladispoli apparse in questi giorni sui mass media e sui social.

"Questo comportamento è inaccettabile. Le analisi vengono svolte regolarmente sia dalla ASL che dal gestore del servizio idrico e per trasparenza vengono pubblicate sul sito della Flavia Servizi. Chi vuole verificare – prosegue Grando - non deve fare altro che collegarsi e constatare di persona. Al verificarsi del superamento dei parametri imposti dalla legge, cosa che avviene assai raramente, la ASL chiede di provvedere tempestivamente a riportare i livelli nella norma oppure propone al sottoscritto di emanare un'ordinanza di non potabilità, cosa che non esiterei a fare in caso di bisogno. Gestire il servizio idrico attraverso la partecipata comunale ci ha sempre consentito, laddove necessario, di intervenire con celerità per regolare la miscelazione e rientrare tempestivamente nei limiti di sicurezza. La salute dei cittadini non è mai stata a rischio. L'unica problematica che persiste, e che è ben nota, riguarda il livello dei cloruri (sale) del pozzo Statua, che rifornisce le zone di campagna. Si tratta di un problema di difficile risoluzione che si è manifestato a partire dal 2016, quindi addirittura da prima del nostro insediamento. L'acqua distribuita in tutto il perimetro urbano di Ladispoli è potabile. Chi dice il contrario è palesemente in malafede e sarà chiamato a rispondere delle sue affermazioni nelle sedi opportune. Con le polemiche strumentali di questi giorni alcuni politici e giornalisti hanno dimostrato per l'ennesima volta di avere poco rispetto nei confronti dei cittadini. Purtroppo viviamo in un'epoca in cui personaggi senza scrupoli sono disposti a tutto pur di avere un minimo di visibilità e qualche like in più".

Share on Facebook
Categoria: politica

Lazio, la settimana in Consiglio regionale

Dal 19/12 in aula la legge di stabilità e Bilancio

redazione domenica 15 dicembre 2019
aula pisana unoLAZIO - Il presidente Mauro Buschini ha convocato la seduta n. 46 del Consiglio regionale del Lazio per le 11 di giovedì 19 dicembre, per l'esame delle proposte di legge n. 198 del 3 dicembre 2019, concernente Legge di stabilità regionale 2020, e n. 199 del 3 dicembre 2019, concernente Bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio 2020-2022 e la proposta di deliberazione consiliare n. 39 del 10 dicembre 2019, concernente "Bilancio di previsione finanziario del Consiglio regionale del Lazio 2020-2022".

I lavori proseguiranno fino alle ore 20 per riprendere il giorno successivo, venerdì 20 dicembre, alle ore 11.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 16 dicembre

Ore 12,30 – Sala Latini

VII Commissione - Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare

Schema di deliberazione n. 93 - R.U. REG. LAZIO 0985737 (Proposta n. 21152 del 29.11.2019) – decisione n. 92/2019 concernente: "Definizione dei criteri e delle modalità per l'erogazione dei contributi per la realizzazione dei progetti presentati dalle cooperative sociali e/o loro consorzi ai sensi della legge regionale del 27 giugno 1996 n.24".

Martedì 17 dicembre

Ore 11,30 - Sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Audizione su "Formazione professionale e enti di formazione". Invitati: Tivoli Forma S.r.l.; Direttore regionale competente in materia di formazione; Assessore alla persona, scuola e alla comunità solidale di Roma Capitale; Città Metropolitana di Roma Capitale; Provincia di Viterbo; Provincia di Latina; Provincia di Frosinone; Provincia di Rieti; CGIL; CISL; UIL; SNALS.

Mercoledì 18 dicembre

Ore 11 - Sala Latini

IX Commissione - Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio

Proposta di legge n. 99 del 21 gennaio 2019 concernente: "Disposizioni in materia di sistema integrato di educazione e istruzione per l'infanzia".

Giovedì 11 aprile

ore 11

Comitato regionale di controllo contabile

"Bilanci di previsione per l'esercizio finanziario 2020 e pluriennale 2020-2021 delle agenzie e degli enti dipendenti della Regione Lazio". Parere ai sensi dell'art. 57, comma 2, della legge regionale 25/2001.

Share on Facebook
Il Corriere del Lago è una testata giornalistica regolarmente registrata - iscrizione al roc n°20112 -
Direttore responsabile: Andrea Camponi - Direttore editoriale: Giampiero Valenza
MAGAZZINIDELCAOS editori via di Siena,14 Castiglione della Pescaia [gr] - p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -