Mercoledì, 29 Giugno 2022
RSS Feed

primo piano

Categoria: primo piano

Consiglio Lazio, ok a due leggi e una mozione

Tor Caldara, servizio psico-oncologico e balneari

redazione martedì 28 giugno 2022
aula pisana cinque
LAZIO - Ok dall'Aula del Consiglio regionale del Lazio, nel corso dei lavori della mattinata, a due proposte di legge e a una mozione.

Approvata la proposta di legge 189 del 2019, concernente la Modifica della perimetrazione della riserva naturale regionale Tor Caldara, per l'inclusione nella stessa di una area di 72 ettari ricadenti nel comune di Anzio. A seguire, ok anche alla proposta di legge n. 191 del 2019, concernente Promozione dei servizi di assistenza psico-oncologica nella rete oncologica regionale; infine, approvata anche la mozione presentata da Massimiliano Maselli di Fratelli d'Italia sui danni agli stabilimenti balneari del litorale laziale.

Il primo provvedimento, che ha avuto l'unanimità con 29 voti favorevoli su 30 presenti (ma un assente giustificato) era costituito da un articolo unico con i relativi allegati. Ma un articolo 2 è stato aggiunto con un emendamento a prima firma Valentina Corrado, approvato come riformulato dalla assessora alla transizione ecologica Roberta Lombardi per esplicitare la necessità di dare continuità al servizio del personale precario già in attività presso la riserva, emendamento ulteriormente modificato da un subemendamento a firma Fabrizio Ghera di Fratelli d'Italia.

La proposta è stata illustrata da Daniele Ognibene di Liberi e uguali, suo firmatario, che ha parlato di un iter molto lungo ma di un provvedimento importante, per la natura delle aree che sono oggetto di questa estensione della riserva di Tor Caldara. I parchi oggi sono motore di sviluppo ancor più che strumento conservativo, secondo Ognibene. Una proposta che nasce dal basso ,questa, ha continuato il consigliere secondo il quale anche gli odierni problemi di siccità hanno a che fare con la mancata conservazione e tutela delle aree naturali come questa.

Area importante, come sottolineato anche dalla assessora Roberta Lombardi, e che ricade a suo avviso in una zona che è stata oggetto in passato anche di tentativi di urbanizzazione che potrebbero ripetersi, di qui la stringente necessità della presente proposta di legge. Più che di fruizione parlerebbe di godimento del bene naturale però l'assessora, come ha tenuto a precisare dopo quanto detto da Ognibene, poiché il termine fruizione implica sempre un che di consumo che invece non è assolutamente contemplato.

Anche Massimiliano Maselli ha preso la parola per apprezzare la proposta di legge in questione, aggiungendo però la notazione per cui questi ampliamenti di aree naturali tutelate hanno bisogno anche di adeguamento del personale preposto al controllo e alla vigilanza. A questo proposito Lombardi ha annunciato che ci saranno a breve assunzioni di personale per le qualifiche occorrenti alle riserve naturali e che anche il personale precario sarà stabilizzato, cosa fatta con l'emendamento di cui si è detto.

La proposta di legge per servizi di assistenza psico-oncologica per malati oncologici, approvata anch'essa all'unanimità, con 30 voti favorevoli su 31 presenti ma un assente per motivi istituzionali, era stata presentata da Loreto Marcelli del Movimento 5 stelle. L'incidenza del cancro, come dimostrano le statistiche, è in costante aumento e l'esperienza della malattia oncologica è una esperienza devastante da tutti i punti di vista per il paziente e per i suoi cari: così Marcelli, secondo il quale era il momento di realizzare un servizio di assistenza psico-oncologica strutturato e non occasionale come al momento è. 6 gli articoli della legge, tutti approvati senza emendamenti, prima della votazione finale.

"Una proposta di legge importante ma purtroppo non esaustiva rispetto a quello che era l'impianto iniziale", ha detto Giuseppe Simeone di Forza Italia nell'esprimere tuttavia il suo apprezzamento per questa proposta di legge. Anche per Maselli c'è un però, seppure nel sostanziale apprezzamento per questa proposta di legge: l'auspicio e anche la convinzione del consigliere è che tutto ciò che è previsto da questa proposta di legge già si attui nella pratica, e quindi la legge serva in ultima analisi soprattutto ad attivare dei corsi di formazione appositi, cosa per cui secondo Maselli probabilmente non era necessaria una proposta di legge. Anche lo stanziamento previsto è irrisorio, secondo Maselli. "Mai ridondante è sancire in una legge in queste materie ciò che nella pratica probabilmente è già applicato", così ha replicato Rodolfo Lena al precedente intervento. Si tratta di uno stimolo lanciato per uniformare questo tipo di servizio e lo stanziamento è per l'anno in corso, ha precisato Lena annunciando il voto favorevole del Pd.

Approvata in apertura di seduta anche la mozione presentata da Massimiliano Maselli sui danni agli stabilimenti balneari del litorale laziale. Nell'illustrare all'aula le motivazioni della mozione il consigliere Maselli ha ricordato come ogni anno nei mesi invernali la costa laziale e nello specifico quella romana sia aggredita da mareggiate di varia intensità, che provocano erosione della costa e conseguenti cedimenti delle strutture degli stabilimenti balneari e che quest'anno il fenomeno si è presentato in maniera invasiva e drammatica, sono stati devastati alcuni stabilimenti come il Kursal, il Mariposa, lo Sporting beach, compreso quello dell'Esercito. "Quindi quello che io chiedo assessore – ha dichiarato Maselli - affinché lei e il presidente Zingaretti possiate intervenire in due modalità, primo alla realizzazione di una barriera soffolta, risolverebbe tutto il problema dell'erosione della costa, in secondo luogo chiedo di dare un segnale e supportarli per i danni subiti. Un sollievo sarebbe ridurre il canone demaniale, chiedo dunque un impegno reale".

L'assessore ai Lavori pubblici Mauro Alessandri nel suo intervento ha dichiarato "rispetto ai contributi e ristori ed eventuali esenzioni di canoni non è competenza del nostro assessorato, è in corso e in fase di conclusione la programmazione del piano paesaggistico con gli interventi che saranno certamente di difesa del suolo. E' naturale che riceviamo l'impegno per la salvaguardia della costa, lo riceviamo e lo mettiamo in atto con una serie di azioni, ma ogni intervento deve essere frutto di una complessa realizzazione. Il principio è quello di far discendere ogni impegno che sia a difesa rigida o morbida, a seguito di studi approfonditi anche sugli effetti positivi e negativi".

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Cerveteri, Elena Gubetti è il nuovo sindaco

Ha vinto su Moscherini con il 52,95% dei voti

redazione lunedì 27 giugno 2022
festeggiamenti Gubetti
CERVETERI -  Elena Gubetti è il nuovo sindaco di Cerveteri. La candidata del centrosinistra è stata eletta con 52,95% pari a 6677 voti mentre il candidato del centrodestra Gianni Moscherini si è fermato al 47,05% pari a 5932 voti.

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, su Sky Arte la serie “Dentro l’Opera”

Viaggio alla scoperta delle meraviglie del Lazio

redazione venerdì 24 giugno 2022
certosa di trisulti
LAZIO - Si chiama "Dentro l'Opera", il format televisivo, creato ad hoc da Artlouder per Sky Arte in esclusiva per la Regione Lazio, che promuove in chiave turistica le bellezze artistiche e culturali del Lazio.

Sei episodi, uno per ciascuna provincia a cui si aggiunge una puntata speciale dedicata interamente a Roma, che andranno in onda in prima serata sul canale tematico di Sky dedicato all'arte e alla cultura ogni giovedì alle 20.40. Un viaggio alla scoperta delle meraviglie del Lazio, tra preziosi borghi storici, luoghi rurali e costieri, capace di affascinare spettatori e turisti, accompagnati dalla voce narrante e dalla sensibilità di un artista d'eccezione, il Maestro Massimo Lippi.

"Inizia il percorso televisivo del Lazio. Porteremo in tv le grandi bellezze della nostra Regione, un patrimonio storico, naturale e culturale unico in Italia. Abbiamo una convinzione: se riparte il turismo riparte il Lazio" – ha dichiarato il Vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori.

"Un viaggio che attraversa anni di storia, paesaggi suggestivi e opere culturali di inestimabile valore. Un percorso immersivo nei luoghi incantevoli presenti in ogni provincia ammirandone le unicità e i fattori maggiormente attrattivi che ci invidiano in tutto il mondo. Nasce così l'idea di «Dentro l'Opera» con l'obiettivo di attrarre spettatori e potenziali viaggiatori. Il Lazio è capofila nel racconto di un'Italia ancora inesplorata, quella costituita dalle zone interne e meno note ma preziose che affiancano i grandi centri, e, in tal senso, la cultura, l'arte e la storia rappresentano un imprescindibile cardine su cui far leva per incrementare i flussi turistici nell'intero territorio e stimolare la crescita economica dell'intero comparto turistico regionale" - ha commentato l'Assessore al Turismo ed Enti Locali della Regione Lazio, Valentina Corrado.

L'iniziativa rientra nelle azioni programmatiche di promozione e valorizzazione turistica dell'intero territorio regionale realizzate dall'Assessorato al Turismo della Regione Lazio.

IL PROGRAMMA DELLA MESSA IN ONDA SU SKY ARTE

Giovedì 23/06/22, ore 20:40 - Provincia Viterbo, "La Tuscia Misteriosa"

Giovedì 30/06/22, ore 20:40 - Provincia Latina, "La Via Francigena del Sud"

Giovedì 07/07/22, ore 20:40 - Provincia Frosinone, "Sulle orme dei Santi e dei Papi"

Giovedì 14/07/22, ore 20:40 - Provincia Roma, "Il Bernini e il Barocco in provincia"

Giovedì 21/07/22, ore 20:40 - Provincia Rieti, "La Sabina che ispirò Caravaggio"

Giovedì 28/07/22, ore 20:40 - Roma, "Le vie dell'acqua".

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, a Santa Severa il "Castello a Pedali"

IL primo ecoconcerto in riva al mare

redazione mercoledì 22 giugno 2022
castello santa severa 2
LAZIO - Sabato, 9 luglio, alle 18.30, presso il Castello di Santa Severa, l'Assessorato alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale della Regione Lazio, nell'ambito della rassegna estiva "Sotto il Cielo del Castello di Santa Severa", promuove l'iniziativa speciale "Il Castello a pedali – È musica per l'Ambiente!", il primo ecoconcerto in riva al mare con il palco a pedali del gruppo musicale di Roma, Tetes de Bois, che si esibiranno con lo spettacolo "GoodBike", seguiti dall'ecoband di Napoli Capone&BungtBangt, che suonano con strumenti interamente autocostruiti con materiali recuperati da rifiuti solidi urbani.

L'evento, a ingresso gratuito, prevede inoltre degustazioni con i prodotti "Natura in Campo", coltivati con metodi di agricoltura sostenibile nelle aree naturali protette, musica, performance, laboratori e tanto altro ancora.

"Come Regione Lazio invitiamo le persone a diventare parte attiva del primo ecoconcerto in riva al mare, una grande mobilitazione innanzitutto, più che un evento, sui temi della mobilità sostenibile e dell'economia circolare. Un'immagine molto potente quella dei ciclisti che alimentano l'impianto audio-luci del palco pedalando con la propria bicicletta, quindi senza produrre emissioni inquinanti e a pochi metri dalla spiaggia, se pensiamo che proprio il mare è uno degli ecosistemi maggiormente colpiti dalla crisi climatica - dichiara Roberta Lombardi, assessora regionale alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale - Se vogliamo che lo spettacolo continui, dobbiamo pedalare. E come Istituzioni, a tutti i livelli, ci tocca fare lo stesso, soprattutto metaforicamente, se vogliamo evitare che le nostre coste e il nostro bellissimo territorio siano sommersi dall'innalzamento del livello dei mari dovuto alla fusione dei ghiacciai innescata dal surriscaldamento globale".

Per iscriversi a pedalare è necessario mandare una mail all'indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nome, cognome, telefono, email e specificando se la sede sarà raggiunta con il treno regionale Roma-Civitavecchia. Le iscrizioni sono aperte fino al prossimo 3 luglio.

Tutte le info e le istruzioni sono sul sito del Castello di Santa Severa al link: https://www.castellodisantasevera.it/evento/il-castello-a-pedali-e-musica-per-lambiente/

Share on Facebook
Categoria: primo piano

Lazio, 60 mln per credito a Pmi e Partite Iva

Via al finanziamento alle imprese del territorio

redazione martedì 21 giugno 2022
finanziamenti pmi
LAZIO - La Giunta regionale ha avviato la procedura la selezione di un unico operatore economico al quale affidare la gestione e degli strumenti finanziari della nuova sezione "Credito 2021-2027" del Fondo di Fondi Fare Lazio, che sarà composta da:

Nuovo Fondo per il Piccolo Credito

Nuovo Fondo Futuro

Fondo Patrimonializzazione PMI.

Attraverso una procedura gestita da Lazio Innova che partirà entro la fine del mese, sarà selezionato un soggetto chiamato a gestire in questa prima fase un plafond di 60 milioni di euro, con possibilità per la Regione di aumentare fino a un massimo di 200 milioni di euro le risorse in gestione.

"Mettiamo 50 milioni di euro per sostenere il sistema imprenditoriale del Lazio, una misura fortemente voluta dalla Regione che aiuterà le nostre aziende a uscire da un periodo difficilissimo, caratterizzato dalla pandemia e adesso dalla guerra in Ucraina. Continuiamo a investire ogni singolo centesimo delle risorse a nostra disposizione per sostenere le imprese, per far crescere la loro produttività, competitività e l'occupazione", ha dichiarato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

"La Regione Lazio ha aperto un percorso molto importante con il quale si intende accompagnare le imprese del territorio in questa fase di ripartenza. Anche per questo, accanto agli strumenti a cui si dà avvio oggi, stiamo lavorando per mettere in campo Basket Bond Lazio, un'iniziativa che consentirà anche alle PMI del Lazio di accedere a canali di finanziamento alternativi al credito bancario", ha affermato l'assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione, Paolo Orneli.

Share on Facebook