Lunedì, 17 Giugno 2024
RSS Feed

cultura

Categoria: cultura

"Cunnati dar Tevere"

Spettacolo chiude la "Rassegna di Primavera"

redazione venerdì 30 maggio 2014
rugantinoBRACCIANO - Ultimo appuntamento il 31 maggio 2014 alle 21 all'auditorium comunale di via delle Ferriere per la Rassegna di Primavera, la tradizionale stagione teatrale e musicale organizzata dall'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Bracciano.

Protagonista dell'evento: il biondo Tevere, il fiume di Roma.
Una serata dal titolo "Cunnati dar Tevere" proposta dall'Associazione Culturale Nuvole d'Autore. Va in scena uno spettacolo di poesie e canzoni romanesche tutto incentrato sul fiume. Una storia di sentimento, d'amore e di passione che assembla versi e strofe dei più grandi poeti romaneschi - Gioacchino Belli, Trilussa e Cesare Pascarella - a brani musicali. Si va da canti tradizionali, a brani tratti dai fortunatissimi musical come "Rugantino" di Garinei e Giovannini e "I sette re di Roma" di Gigi Magni, a melodie più moderne di autori come Manfredi, Rossi, Baglioni.

"La serata – commenta Gianpiero Nardelli, vicesindaco con delega alle Politiche Culturali – chiude una Rassegna con la quale ancora una volta abbiamo voluto proporre al pubblico una scelta varia di spettacoli e concerti. Assieme a quella di Autunno, la Rassegna costituisce un'offerta culturale unica sul territorio sin dal 2008, da quando abbiamo voluto strutturare delle vere e proprie stagioni. Tutti spettacoli ad ingresso libero inseriti nello spazio dell'auditorium comunale. Mi piacerebbe che crescesse la consapevolezza riguardo l'importanza di stagioni di questo tipo che consentono a chiunque, senza alcuna spesa, di arricchirsi e divertirsi grazie al teatro e alla musica, con interpreti spesso d'eccezione".
Lo spettacolo è a ingresso è libero.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Epicuro e la paura della morte

Ultima tappa del percorso offerto dal prof. Dipalo

redazione mercoledì 28 maggio 2014
epicuroBRACCIANO - Appuntamento finaleper chiudere in bellezza gli incontri culturali presentati negli ultimi mesi da Suaviter Costruiamo il Futuro con il patrocinio del Comune di Bracciano.
Sabato 31 maggio, alle ore 18, a ingresso libero, nella Sala delle Conferenze dell'Archivio Storico in Piazza Mazzini 5, sarà affrontato il tema "Come affrontare la paura della morte: argomenti epicurei e stoici".

L'interessantissimo percorso propostoci dal Prof. Dipalo arriva dunque a compimento con il "difficile" concetto della morte, ma anche questa volta ci sarà offerta una visione incoraggiante e positiva attraverso la filosofia stoica ed Epicurea. Abbiamo già avuto modo di conoscere Epicuro e di apprezzarne il "misurato" ed "equilibrato" distacco dalle passioni che ci consentirebbe di vivere la vita con minore strazio e turbamento.

Ricordiamo l' Epistola a Meneceo, tutta un inno alla vita ed al soddisfacimento dei piaceri terreni, così, anche la morte viene affrontata con sereno disincanto: "(...)Abituati a pensare che nulla è per noi la morte, poiché ogni bene e ogni male è nella sensazione, e la morte è privazione di questa. Per cui la retta conoscenza che niente è per noi la morte rende gioiosa la mortalità della vita; non aggiungendo infinito tempo, ma togliendo il desiderio dell'immortalità. Niente c'è infatti di temibile nella vita per chi è veramente convinto che niente di temibile c'è nel non vivere più. Perciò stolto è chi dice di temere la morte non perché quando c'è sia dolorosa ma perché addolora l'attenderla (...)", e gli stoici affermano che "se l'uscita dalla vita non viene vissuta come una fuga, ma come un'uscita razionale (éulogos exogè), essa non può che esser considerata come il compimento di quel cammino di ogni uomo verso il perfezionamento e la completa realizzazione".

Serena giocosità, dunque, nel nuovo interessante appuntamento con la filosofia per il quale non servono titoli di studio se non quelli che l'esperienza e la vita ci conferiscono naturalmente. 

Share on Facebook
Categoria: cultura

'fIERA DELLE aRTI'

3^ Edizione a Campagnano il 7 e 8 giugno

redazione mercoledì 21 maggio 2014
fiera delle artiCAMPAGNANO - Si svolgerà sabato 7 e domenica 8 giugno la 3° edizione della 'Fiera delle Arti' presso il centro storico di Campagnano di Roma. La manifestazione, a carattere internazionale, è organizzata dall'Assessorato alla Cultura, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Campagnano con il patrocinio della CNA di Roma e del Lazio.

Giunta al terzo anno la rassegna espositiva di opere artigiane e realizzazioni artistiche anche estemporanee è aperta a: scultori, pittori, scalpellini, ebanisti, mosaicisti, ceramisti, fotografi, studenti di Scuole d'Arte provenienti da tutto il territorio regionale. L'iniziativa intende contribuire alla conoscenza e alla valorizzazione delle realtà locali attraverso l'esposizione e la vendita delle produzioni artigianali.

Durante la manifestazione si svolgeranno inoltre il 3 Concorso Letterario Campagnano di Roma, Laboratori per bambini, mostre ed il Concorso di idee per il completamento della Fontana di Tito Scarponi.

Le domande di partecipazione (la partecipazione è gratuita) dovranno pervenire compilate e firmate entro e non oltre il 26 maggio 2014 all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; potranno essere inviate in busta chiusa anche per posta ordinaria (farà fede il timbro postale) a: Assessorato alla Cultura, Comune di Campagnano, piazza Cesare Leonelli, 15 - 00063 Campagnano di Roma. In quest'ultimo caso dovrà essere specificato l'oggetto sul plico contenente la domanda: Fiera delle Arti a Campagnano di Roma – III Edizione, ASSESSORATO alla CULTURA; o al n. di fax 06-9041991.

Per consultare il Regolamento e Modulistica: www.comunecampagnano.it

Il Comune di Campagnano di Roma fa parte della 'Strada dell'Artigianato Artistico e Tradizionale del Lazio' che si compone di 40 itinerari, tra cui quello che parte da Capena e si conclude appunto a Campagnano con una visita a Palazzo Venturi e nella falegnameria Vecchia Maniera, impresa artigiana selezionata tra quelle dell'Artigianato Artistico e Tradizionale del Lazio.

Share on Facebook
Categoria: cultura

Evento su Caldara di Manziana

Come valorizzare Monumento Naturale manzianese

redazione giovedì 15 maggio 2014
loc-caldara-20-maggioMANZIANA - Martedì 20 maggio alle 9:30 nelll'aula consiliare del Comune di Manziana (Largo. G. Fara) si terrà l'evento "La Caldara di Manziana tra fruizione e conservazione. Una carta programmatica condivisa.", organizzato dal Comune e dall'Università Agraria di Manziana e dal Parco Naturale Regionale Bracciano e Martignano.

La mattinata sarà l'occasione per parlare delle possibilità di valorizzazione del Monumento naturale manzianese, un vero e proprio unicum a livello regionale.

Share on Facebook
Categoria: cultura

"Il libro che vola"

Letture animate alla Biblioteca comunale

redazione martedì 13 maggio 2014
LettureanimateANGUILLARA - Letture animate in occasione de Il Maggio dei libri, sabato 17 maggio alle ore 11.00, a cura dell' Associazione Culturale T.E.A, Teatro Educativa Animazione di Chiara Falcone e Marco Melia, nella sede della Biblioteca Comunale in Largo dello dello Zodiaco, 21. L'ingresso è libero.

Per info:
tel. 06 99607548
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web www.teatrodellemarionette.com

Share on Facebook